MERCOLEDÌ , 16 agosto 2017
Flash News 24
Flash
LA RICHIESTA
Villaricca. Padre Alfonso: «Si fa o non si fa questa strada parallela a Via Primavera?»
Lettera del parroco di San Pasquale agli amministratori comunali
di REDAZIONE
Villaricca. Padre Alfonso Ricci, parroco di San Pasquale Baylon

VILLARICCA. «Ibam forte via sacra...»

Si, anche io, come Orazio, passavo per caso lungo Via Primavera per assolvere al mio ufficio “sacro” di sacerdote. Ed eccoti che, all'ingresso di essa, c'era in sosta la macchina dei nostri vigili, - Dio li benedica per il bene che mi vogliono! - I quali “vigilavano”, appunto, sulla incolumità di un operaio che stava fissando a terra una palina con un fiammante cartello di divieto permanente di sosta lungo tutta la Via Primavera.

Istintivamente allora mi sono chiesto: “Ma da ora, se voglio venire a visitare le famiglie o gli ammalati di questo rione, come devo fare?”, e la risposta mi è giunta dal di dentro di me stesso: “O te la fai a piedi, oppure parcheggi in una delle vie più prossime di Qualiano". Pagando ovviamente la sosta, perchè in Qualiano non esiste più un metro di strada pubblica ove potersi fermare un attimo per salutare un amico o assolvere ad una fuggevole commissione. “Qui è tutto a pagamento!”, così mi è stato detto.
Così se io devo in un giorno recarmi dieci volte a Qualiano devo pagare la sosta dieci volte!
Da noi a Villaricca invece, non esiste un metro di suolo dove si debba pagare ed anche per questo voglio mandarvi un'altra benedizione da parte di tutti!
Ma lasciamo stare i fatti degli altri paesi, che pure ci apparterrebbero, e veniamo al caso nostro.

Cari amici Amministratori: al mio dilemma “cornuto”, a piedi o paghi, non potrebbe esserci un terzo “incomodo” (e lo chiamo volutamente così perché pare che si appunto una scomoda rogna pluridecennale) vale a dire la risoluzione vera e non una semplice posa di un cartello di divieto di sosta, - utile solo a lavarsi le mani -, con l'apertura della benedetta “strada parallela” e l'istituzione del senso unico in Via Primavera? Ma a quando la risoluzione? Come ben vedete qui da noi il problema è soprattutto di “comunicazione”, di piani viari di un territorio attorno alla Parrocchia di San Pasquale, che non può più essere rimandato o risolto con un semplice cartello.
Sono vecchio perciò come ho visto la strada di “Candida – Ponte Surriento” e la “strada Pigne – Clinica dei Fiori” fatemi vedere anche questa strada che affianca Via Primavera. Ve la chiedo io, ma vi implora da decenni tutto il rione. Grazie.

Post scriptum: Comunque, vi voglio bene, tutti!

Padre Alfonso Ricci
Parroco San Pasquale Baylon - Villaricca

19/01/2015
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.228 Anno 14
MERCOLEDÌ , 16 agosto 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube