VENERDÌ , 28 aprile 2017
Flash News 24
Flash
PUNTI DI VISTA
Il TG1: «I due coinvolti nella sparatoria sono entrambi incensurati...»
L'odiosa specifica nel servizio del telegiornale che condanna anche chi cerca di distinguersi da una sottocultura deviata che impera nei nostri territori
di Vincenzo Cerchia
Il TG1 delle 13:30

GIUGLIANO. Il Tg1 ci ha tenuto a precisare che la vittima ed il ferito della sparatoria di Volla erano entrambi incensurati, come a voler dire che e' strano che a Napoli e dintorni vi siano persone perbene, non coinvolte in loschi traffici.

Sarebbe bastato dire che si trattava di un 23enne che lavorava tutto il giorno, anziché stare li a perder tempo come tanti suoi coetanei fuori ad un circolo, magari "attingendo" soldi dal padre operaio o pensionato, senza domandarsi mai da dove e come vengano nelle loro mani. Potevano ben specificare nel sevizio che il ferito grave è un padre di famiglia, che fa molti sacrifici e diversi lavori per far vivere degnamente la sua famiglia e non far mancare nulla ai propri figli. Del tutto differenti da colui che ha premuto il grilletto, perdigiorno e delinquente, figlio di una sottocultura ormai imperante nelle nostre zone, fatta di ignoranza e modi animaleschi. Persone a cui non si può far notare di stare sbagliando, a cui non puoi far notare chi ti stanno tagliando la strada al volante, persone a cui non puoi dire di andare a spacciare o compiere i loro sporchi traffici altrove pena la possibilità di venire aggredito, accoltellato ed in casi estremi sparato!

A volte ci si sente circondati da tale degrado umano, dal fatto che parlare grugnendo, vivere con modi da "guappo" sia diventata la regola per sbarcare il lunario, tanto da farti pensare che per alcune persone il carcere sia un miglioramento del loro grado sociale e del vivere quotidiano! Da tutto questo nasce un degrado che si allarga a tutto il contesto: istituzioni fantasma, crisi lavorativa, emergenza ambientale e soprattutto la camorra come unico ammortizzatore sociale...un circolo vizioso sempre più soffocante e sempre più senza uscita.

07/07/2015
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.118 Anno 14
VENERDÌ , 28 aprile 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube