GIOVEDÌ , 23 febbraio 2017
Flash News 24
Flash
IL DIVIETO
Capodanno senza fuochi d'artificio. Sindaci dell'area nord uniti contro i botti, ma divisi sull'ordinanza
di Mario Rispetto

AREA NORD. Sindaci dell'area nord di Napoli uniti contro l'uso indiscriminato di fuochi pirotecnici a Capodanno. Durante la notte di San Silvestro anche le città dell'hinterland giuglianese sono teatro di molteplici scoppi di petardi, mortaretti, spesso e volentieri venduti in maniera illegale. Inoltre, le strutture ospedaliere vengono annualmente prese d'assalto da cittadini che si feriscono per l'utilizzo sconsiderato di ordigni pirotecnici. Per tutelare la sicurezza di tutti, allora, alcuni sindaci dell'area nord hanno emanato delle ordinanze di "divieto di utilizzo di articoli pirotecnici durante le festività del nuovo anno".

Già ha firmato la propria ordinanza Antonio Poziello, sindaco di Giugliano, il comune capofila dell'hinterland a nord di Napoli. Nel provvedimento emanato dal primo cittadino si dispone il divieto di 'sparare' dalla mezzanotte del 31 dicembre fino al 6 gennaio 2017 ai detentori di materiale pirotecnico, non titolare di licenza di cui all'art. 57 del TULPS, né autorizzati all'attuazione di manifestazioni pirotecniche in luoghi pubblici, né tantomeno ai privati senza licenza. Il corpo di polizia Municipale e le forze di Polizia sono incaricate di assicurare il rispetto dell'ordinanza sindacale. Emaneranno un simile provvedimento anche il sindaco di Calvizzano Giuseppe Salatiello, quello di Mugnano Luigi Sarnataro e il primo cittadino di Sant'Antimo Francesco Piemonte. Non firmeranno un'ordinanza, invece, i sindaci di Villaricca Rosaria Punzo e di Qualiano Ludovico De Luca. Quest'ultimo, infatti, l'anno scorso aveva emanato un simile provvedimento mentre quest'anno ha deciso di avviare una campagna di sensibilizzazione. Per il 30 dicembre le strade della città saranno tappezzate di manifesti attraverso i quali ci si appellerà al buon senso dei cittadini e alla loro responsabilità nel non causare danni ed evitare spiacevoli episodi. Stessa discorso vale per l'amministrazione villaricchese e quella guidata dal sindaco Venanzio Carpentieri, primo cittadino di Melito, dove come a Qualiano, non è stata redatta alcuna ordinanza perché in vigore quella che vieta l'esplosione di fuochi d'artificio durante tutto l'anno.

28/12/2016
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.54 Anno 14
GIOVEDÌ , 23 febbraio 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube