MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
POLITICA
Melito. Si rivede il Pd in Consiglio. Botta e risposta in aula sulla crisi nei democrat
di Nicola Marrone

MELITO . E' stato un consiglio comunale movimentato quello che si è svolto questa mattina nell'aula consiliare di via Salvatore di Giacomo. La prima notizia, in virtù dell'ultimo trend, è stata quella della presenza compatta del Pd, presidente del consiglio compreso, tra gli scranni dell'emiciclo. I consiglieri erano chiamati ad approvare la convenzione di affidamento della tesoreria e l'adesione alle norme di attuazione della disciplina europea e nazionale in materia di rifiuti in una seduta urgente; i punti all'ordine del giorno sono però passati in secondo piano: in un botta e risposta durato quasi un'ora, i consiglieri Caiazza e Pentoriero, il sindaco Carpentieri e il presidente del consiglio D'Angelo, hanno recuperato il tempo perduto nei quattro mesi in cui i lavori del consesso civico si sono pressoché bloccati. A dare il via alla discussione è stato il capogruppo di Melito Adesso, Lello Caiazza, che ha chiesto chiarimenti in merito ad alcune dichiarazioni, risalenti al 28 agosto scorso e in assenza dell'esponente dei Verdi, in cui il presidente del consiglio chiedeva all'avvocato melitese di rivolgere le sue scuse ai consiglieri per la perdita di tempo dovuta alla richiesta di chiarimenti indirizzata alla Prefettura, in merito al procedimento adottato per la surroga del subentrante consigliere Corrado nel consesso civico. "Io non chiedo scusa a nessuno - ha dichiarato Caiazza - ho esclusivamente esercitato una mia prerogativa, anzi, avrei apprezzato che i miei colleghi, in quell'occasione, si fossero alzati in segno di protesta con le parole del presidente D'Angelo". Il presidente dal canto suo ha però difeso le parole pronunciate nel corso del consesso civico di fine agosto.


Messa da parte la prima discussione di giornata, c'è stato spazio anche per un secondo battibecco, stavolta per le beghe interne al Pd. In merito alla discussione del primo punto, ancora il capogruppo di Melito Adesso, Lello Caiazza, ha chiesto al Pd di aggiornare il consiglio sulla crisi emersa negli ultimi mesi ed arrivata fino alla stampa con la diffusione dei verbali di un recente direttivo che paventava il blocco degli assessori della Giunta. "Stiamo portando avanti, in serenità, un confronto con il primo cittadino per portare a risoluzione i problemi di questa città - ha affermato il capogruppo Pd, Agostino Pentoriero - noi mettiamo la faccia sia nel bene che nel male essendo la prima forza politica della città". "Non siamo tenuti a dare spiegazioni a chi è uscito dalla maggioranza e che dichiara di aver preso le distanze da questa amministrazione - ha affermato invece il primo cittadino Venanzio Carpentieri - Abbiamo aperto un confronto con l'intera maggioranza, non solo con il Pd, perché le nostre scelte sono condivise. Inoltre - ha aggiunto - nonostante quello che viene pubblicato sugli organi di stampa, la giunta si sta riunendo regolarmente". "Sono direttamente interessato - ha ribattuto Caiazza - perché nel documento diffuso tramite stampa si parla di incarichi e di dirigenti di settori cruciali che non sono argomenti di poco conto".

Dopo circa un'ora di batti e ribatti, si è poi passati alla votazione dei punti all'ordine del giorno. La convenzione di affidamento della tesoreria è passata con i voti favorevoli della maggioranza e il voto contrario dei tre "indipendenti", Caiazza, Chiantese e Di Nunzio, mentre i consiglieri di opposizione presenti all'appello, Cerrota, Costa e Nunzio Marrone, hanno abbandonato l'aula prima della discussione. Passa invece all'unanimità l'adesione alle norme di attuazione della disciplina europea e nazionale in materia di rifiuti. La seduta di questa mattina è stata inoltre caratterizzata "dall'esordio" del nuovo segretario comunale, Candida Morgera.

30/12/2016
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.290 Anno 14
MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube