GIOVEDÌ , 22 giugno 2017
Flash News 24
Flash
CRONACA
Forno degli orrori a Sant'Antimo, pane prodotto in pessime condizioni igieniche
di REDAZIONE

SANT'ANTIMO. Una 44enne del luogo aveva adibito il sottoscala della sua abitazione, di circa 60 mq, a forno abusivo. Il tutto in assenza totale delle autorizzazioni sanitarie e amministrative. All’interno i Carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo e del N.A.S. di Napoli hanno rinvenuto un forno a legna, che al momento del controllo era in attività, legna da ardere, 35 chili di impasto e una cinquantina di pezzi di pane appena sfornati. La 44enne è stata deferita amministrativamente per mancanza della s.c.i.a. In campo alimentare, cattive condizioni igienico-sanitarie dei locali, mancata applicazione del piano h.a.c.c.p. e mancata tracciabilità alimentare. Il locale, i macchinari e la merce sono stati sottoposti a sequestro.

05/01/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.173 Anno 14
GIOVEDÌ , 22 giugno 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube