LUNEDÌ , 27 marzo 2017
Flash News 24
Flash
IL PRIMO OMICIDIO DELL'ANNO
ACCADDE OGGI. Agguato di camorra. Ucciso uomo della Vanella nel regno degli Scissionisti
di REDAZIONE

MELITO. Erano da poco passate le 16 di un anno fa quando Luigi Di Rupo, 24enne di Mugnano, fu raggiunto dai killer a Melito nei pressi di un bar all'interno del comparto 219 di via Po. Di Rupo una volta capito di essere finito nel mirino dei sicari provò a darsi alla fuga ma non ebbe scampo. Il giovane cercò riparo all'interno del vicino bar ma fu tutto inutile. I sicari gli scaricarono addosso il piombo senza pietà. Inutile l'arrivo dei soccorsi, Di Rupo era morto praticamente sul colpo, lasciando stupita un'intera città che dovette attaccarsi addosso per l'ennesima volta l'etichetta di una realtà ad alto tasso camorristico.
Lo stupore lasciò ben presto spazio ai dubbi. Chi aveva osato sparare all'interno del fortino degli Scissionisti? Così la prima pista battuta dagli inquirenti fu quella che portava ad un regolamento interno agli Amato-Pagano: i vertici della cosca camorristica avevano deciso di cambiare alcune figure di territorio ed i licenziamenti nella vita suonano come una condanna a morte.
Ad un anno di distanza l'omicidio Di Rupo nasconde ancora troppi lati oscuri, lati oscuri che si portava dietro lo stesso Di Rupo, ritenuto dagli inquirenti affiliato alla Vanella Grassi ma operante nel supermarket della droga degli Scissionisti.

05/01/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.86 Anno 14
LUNEDÌ , 27 marzo 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube