MERCOLEDÌ , 29 marzo 2017
Flash News 24
Flash
LA RICHIESTA DEGLI AMMINISTRATORI STRAORDINARI
«Aiutateci a migliorare Marano». La Commissione Prefettizia chiede aiuto ai cittadini
di REDAZIONE

MARANO. Ripetutamente i mass-media riportano lamentazioni e "sfoghi" di cittadini circa il perpetuarsi di illegalità ed abusi di vario genere: occupazioni di beni e spazi pubblici, pulizia della citta, circolazione e parcheggio veicolare, sversamento indiscriminato di rifiuti sulle strade, deposito ed abbandono di cose ed oggetti vari non più utilizzabili su vie ed aree pubbliche, deiezioni canine su vie e piazze cittadine, attività commerciali caotiche, etc... .

Peraltro, detti temi poco gradevoli sono ricorrenti nell' interlocuzione quotidiana con rappresentanti del mondo della scuola, del volontariato, delle parrocchie, dell’associazionismo di varia espressione e declinazione. Non è inutile sottolineare che a metà febbraio i parroci di Marano, con uno scritto pubblico , hanno auspicato una partecipazione democratica dei cittadini pita 'profonda e remunerativa per Ia convivenza civile . illegalità ed episodi di scarso senso civico denunciati quotidianamente influenzano, in negativo, vivibilità e qualità della vita cittadina ed impongono alle istituzioni, ovviamente a partire dal Comune, io svolgimento di un ruolo pii.| forte ed incisivo a livello di controllo per arginare abusi, scorciatoie, furberie, pigrizia e menefreghismo civico, a tutela della maggioranza onesta e rispettosa delle norme della convivenza civile, della quale, comunque, si auspica un più elevato livello di stimolo e di “ controllo sociale" per aumentare "anticorpi e difese immunitarie " .

La Struttura comunale , nelle sue varie articolazioni , in primis vigili urbani ed uffici tecnici, sono stati compulsati sulla necessita di strutturare un' azione di controllo pill: energica e determinata —- sui risultati si relazionerà periodicamente I’ opinione pubblica – pur dovendosi sottolineare Ie gravi carenze organiche dei personale - meno della metà rispetto alle previsioni - a fronte della complessità del territorio, con preoccupanti e datati vulnus ambientali ( frane, smottamenti, abusivismi edilizi, reti idriche fatiscenti ed obsolete, etc..), con un sistema viario estesissimo ed in penose condizioni, con un terziario commerciale ampissimo e con tante anomalie, con numerosi ed estesi spazi ed aree pubbliche in stato di indecoroso abbandono , spesso vandalizzati ed usati come sversatoi e discariche.

I problemi sono tanti come esigenze e necessita pubbliche a fronte di risorse molto limitate — il Comune vive una grave situazione di pre-dissesto, anche per fenomeni molto ampi ed estesi di evasione, erosione, elusione, - superiori anche al 50% - , su cui si sta concentrando la massima attenzione per recuperare risorse da destinare ai servizi , alcuni dei quali carenti ed inadeguati. La Struttura comunale , opportunamente stimolata, si sta adoperando per un salto di qualità dell’ azione quotidiana sul territorio sia sul piano della moral-suasion, che su quello sanzionatorio — afflittivo -, superando negligenze, omissioni, fiacchezza, eccessi di cordialità e confidenze, segnalati da più parti, per garantire legalità e rispetto delle regole, sorveglianza costante e profonda delle aziende concessionarie di servizi e di appalti vari, reprimendo puntualmente ed energicamente abusi e ”comportamenti tossici” che limitano diritti e Libertà altrui e che ingenerano nella comunità I‘idea di diffusa permissività, impunità , di menefreghismo e di un pericoloso senso di rassegnazione fatalistica, nemici pericolosi di una qualificata partecipazione democratica, di un’ apprezzabile coesione sociale , di una democrazia veramente inclusiva, protettiva, distributiva.

Si confida, e non può essere altrimenti, in una rinnovata maggiore attenzione dei cittadini sui temi della Iegalità del senso civico per imboccare un percorso di crescita collettiva della coscienza civica , tema, peraltro, di grande spessore culturale, oggetto di numerosi incontri finora tenuti con esponenti del mondo dell’ associazionismo locale , della scuola e delle parrocchie, nella consapevolezza che INSIEME, con il lavoro di squadra, in un contesto di piena condivisione di obiettivi e di valori , potremo agevolare riscatto e risveglio sociale e consentire un qualificato salto di qualità sul piano culturale e della partecipazione democratica.

La Commissione straordinaria del Comune di Marano

24/02/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.88 Anno 14
MERCOLEDÌ , 29 marzo 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube