MARTEDÌ , 23 maggio 2017
Flash News 24
Flash
LE INCONGRUENZE
Navetta, è già polemica a Villaricca. Dubbi dal M5s, Guarino replica: «Servizio regolare, il bando è chiaro»
di Adriana Maese

VILLARICCA. A pochi giorni dalla partenza del servizio Navetta che collega Villaricca alla linea metropolitana, si è già scatenata la polemica politica. Il consigliere del Movimento Cinque Stelle Rosario Albano avrebbe riscontrato alcune incongruenze: “È arrivata la tanto agognata Navetta a Villaricca, ma i conti non tornano. Ciò che ha colpito la mia attenzione, dopo circa una settimana di indagine sul servizio appena avviato, è il fatto che su Villaricca, cosa molto strana, ad espletare il servizio siano i mezzi della ditta arrivata terza, ossia ditta Panella Agostino”. Il giovane esponente politico pentastellato solleva dubbi anche sull’aggiudicazione della gara. “Sono state invitate ben 5 ditte alla partecipazione della gara, ma hanno risposto solo 3. Ci saremmo aspettati dei ribassi ben superiori ma sono stati realmente molto vicini: la ditta Panella Agostino che ha offerto un ribasso dello 0,20%; Leoncino Viaggi, che ha presentato un ribasso dello 0,50%; infine la vincitrice SM Rent Acar si è aggiudicato l’appalto con un ribasso del 1,00%”.

L’assessore Francesco Guarino, tra i promotori del progetto, ha replicato al consigliere pentastellato sottolineando in primis il successo della navetta: "A mio avviso la cosa importante è che il servizio venga svolto regolarmente e con costanza. E' straordinario il gradimento della cittadinanza che finalmente ha la possibilità di spostarsi liberamente. Numerosi consiglieri comunali, anche di opposizione, che hanno fatto a gara per accreditarsi i meriti di un servizio che è diventato realtà solo grazie a questa amministrazione". Ha poi continuato replicando alla polemica: "Il bando sancisce che chi partecipava alla gara doveva dare la disponibilità dei mezzi, con determinate caratteristiche, non anche il numero di targa o il numero di matricola. Non vieta il noleggio dei mezzi e non obbliga ad averne la proprietà. Ora da chi lo abbia potuto acquistare, noleggiare, prendere in comodato o in qualsiasi altra modalità prevista dalla normativa, non rientra tra i miei compiti in quanto assessore. Del resto obbligare i partecipanti ad un mezzo unico ed esclusivo, sarebbe stato rischioso per la realizzazione del servizio stesso, nel senso che un mezzo può avere un guasto o semplicemente una ruota da cambiare, ma il sevizio deve potersi svolgere regolarmente. Sono certo che presso gli uffici troveremo ogni documentazione. Con franchezza al Consigliere che solleva una ipotetica questione, consiglierei di fare quello che farò anche io: andare all’Ufficio Tecnico per farmi fornire una eventuale documentazione per capire se ci sono problemi o meno".

26/02/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.143 Anno 14
MARTEDÌ , 23 maggio 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube