MERCOLEDÌ , 26 aprile 2017
Flash News 24
Flash
ECCO I MOTIVI DELL'AGGUATO
Marano. Cognato del boss Polverino, sparato da un gruppo di fuoco vicino al ras degli Amato-Pagano
di Stefano Di Bitonto

MARANO. Si chiama Michele Marchesano ed è imprenditore nel settore agroalimentare nella zona di via Padreterno, il 56enne ferito a colpi di pistola ieri. L'uomo è il cognato del boss Giuseppe Polverino, essendo il fratello della moglie di Peppe O' Barone.
La settimana scorsa avrebbe avuto un diverbio con alcuni ragazzi considerati 'giovani leve' della mala maranese. Secondo quanto si apprende da ambienti investigativi, anche in quella circostanza furono esplosi alcuni colpi di pistola. Lo stesso Marchesano avrebbe denunciato la scomparsa del proprio scooter, avvenuta qualche giorno fa, un 'dispetto' prima di passare di premere il grilletto. Ieri, infatti, il gruppo di fuoco sarebbe passato dall'intimidazione alla violenza fisica, con l'esplosione di diversi colpi di pistola all'indirizzo del 56enne.
Gli autori della spedizione punitiva sarebbero giovani malavitosi in passato vicini a Mariano Riccio, quest'ultimo a capo del clan Amato-Pagano, prima dell'arresto avvenuto nel 2014.

09/03/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.116 Anno 14
MERCOLEDÌ , 26 aprile 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube