MERCOLEDÌ , 26 aprile 2017
Flash News 24
Flash
POLITICA - LA NUOVA GUIDA DEL PD
Melito. Cozzolino si presenta: «Commissariamento scelta legittima. Due settimane per tracciare le sorti del partito»
di Nicola Marrone

MELITO. Dopo gli ultimi scossoni, tra sfiducia e scissione, il Pd di Melito prova a ripartire dal commissario Andrea Cozzolino. L'euro deputato, chiamato a rimettere insieme i cocci del primo partito cittadino in seguito al terremoto degli ultimi mesi, ha ufficialmente preso in mano la sezione melitese presentandosi agli iscritti in un breve incontro nella sede di via Lavinaio. Affiancato dal segretario provinciale dem ed ex sindaco melitese, Venanzio Carpentieri, Cozzolino ha ripercorso le fasi che hanno portato al commissariamento, quelle immediatamente successive della 'scissione', non tralasciando però l'impegno più importante a cui è chiamato il Pd locale: le prossime elezioni amministrative. "Proverò a conciliare i miei impegni a Strasburgo con il mio ruolo nel circolo melitese - ha affermato Cozzolino - Penso che nelle prossime due settimane dovremo dare delle risposte ai tesserati e agli elettori. Ascolterò tutti, mi confronterò con tutte le anime del partito e organizzeremo una manifestazione pubblica. In quell'occasione credo che sia necessario avere già un'idea di coalizione. Melito è un territorio difficile da difendere due volte".

Una coalizione che va formandosi. L'ultimo "tavolo" - interlocutorio - del centrosinistra si è tenuto venerdì sera e, almeno per il momento, tutti sembrano voler restarci, ma si teme la spaccatura in caso di una mancata convergenza sul nome del candidato sindaco. L'eterogeneità delle forze in campo potrebbe creare delle fratture in una coalizione che, attualmente, può contare su almeno otto liste.

"E' il momento di rimettersi in cammino, facendo ammenda dei propri errori per poter essere protagonisti e vincenti - ha affermato invece il sindaco uscente, Venanzio Carpentieri - Gli altri schieramenti che si stanno formando a Melito non mi fanno stare tranquillo, non li ritengo idonei a rappresentare la città del futuro in considerazione di quanto hanno prodotto nella storia passata e recente. Il pd vuole continuare ad essere protagonista. Ci sono le condizioni per aprirsi a nuove persone che si erano tenute fuori dal partito per la presenza di soggetti che, adesso, hanno deciso di intraprendere una nuova strada politica". Un chiaro riferimento al gruppo dei firmatari della sfiducia - e l'onorevole Michela Rostan - che nei giorni scorsi, attraverso la stampa, ha deciso di aderire ai "Democratici e Progressisti".

"Credo che l'uscita dal Partito democratico dei consiglieri firmatari della sfiducia non abbia nulla a che fare con la situazione melitese, non ne vedo le ragioni. Quando sono stato nominato commissario della sezione di Melito avevo intenzione di ascoltare anche le loro ragioni politiche, anche se il nostro statuto in questi casi parla chiaro: le battaglie politiche si fanno all'interno del partito e non rivolgendosi ad una figura esterna da esso come un notaio a cui, solitamente, ci si rivolge quando si acquista una casa o un'automobile. Le istituzioni vengono prima di tutto. Sfiduciare il proprio sindaco ad un anno dalla scadenza del mandato è una scelta senza senso".

La "prima volta" di Andrea Cozzolino a Melito si è conclusa con un confronto con alcuni tesserati Pd intervenuti alla sua presentazione e con l'appuntamento ai prossimi giorni per l'organizzazione dell'uscita pubblica del gruppo politico. Nelle prossime due settimane, quindi, l'europarlamentare inizierà a tracciare il nuovo corso dei dem melitesi; tra le priorità individuate il recupero del rapporto con l'elettorato e la composizione di una coalizione credibile e la creazione delle condizioni per limitare la sua presenza nel partito cittadino.

18/03/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.116 Anno 14
MERCOLEDÌ , 26 aprile 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube