MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
CAMORRA
La camorra a Secondigliano si spacca, la Vanella Grassi è solo un ricordo: ecco come si è diviso il clan
di Stefano Di Bitonto

NAPOLI. Gli ultimi arresti a Secondigliano e dintorni accendono nuovamente i riflettori sulla Vanella Grassi e sugli equilibri sempre fluidi tra Vico Lungo Ponte e la cosiddetta 'Spuntatora'. Nei fatti, stando alle ultime indiscrezioni filtrate, l'organizzazione sarebbe oramai scissa in due tronconi, uno di matrice prettamente militare legato alla figura di Alessio Angrisano, fratello di Francesco, ucciso al Lotto G di Scampia e l'altro, orbitante tra piazza Capodichino e San Pietro a Patierno, di natura economica che fa riferimento ad un 32enne originario del rione Berlingieri e imparentato con Carmine Grimaldi ‘bombolone’ ucciso nel luglio 2007 a San Pietro a Patierno perché aveva deciso di restare fedele ai Licciardi nonostante la sua “piazza” si trovasse in un territorio controllato dal gruppo scissosi dalla Masseria Cardone ossia i Sacco-Bocchetti-Cesarano-Feldi. Altra storia, altra camorra. Adesso, stando a quanto trapelato in ambienti investigativi, la gestione prettamente economica sarebbe stata affidata da Mennetta e i suoi, tramite un loro stretto congiunto, a questo personaggio che, dicono alcuni investigatori “avrebbe una grande dimistichezza con i soldi ma che non avrebbe alcun rapporto con la base del clan che dunque gli riconoscerebbe prestigio solo temporaneo in quanto gestore delle casse del sodalizio”. Questo fino a qualche mese fa quando i patti sarebbero stati nuovamente rotti con un gruppo rimasto a gestire i propri affari tra il centro storico di Secondigliano e il Berlingieri e facente capo a Alessio Angrisano e Vincenzo Maione. e l'altro al nipote di Grimaldi che si sarebbe circondato di vecchi sodali rimasti fedeli a 'Bombolone'.



29/03/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.290 Anno 14
MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube