GIOVEDÌ , 20 luglio 2017
Flash News 24
Flash
LE INDAGINI
Spari contro uno studio fotografico a Sant'Antimo: ecco cosa ha riferito il titolare ai carabinieri
di Antonio Sabbatino

SANT'ANTIMO. Ha detto ai carabinieri di non aver subito minacce né di comprendere del perché qualcuno abbia esploso i colpi di pistola a scopo intimidatorio, il titolare dello studio fotografico di via Nicola Romeo preso di mira dai balordi. Sono 3 in tutto i proiettili conficcatisi nella serranda dell’attività commerciale, con il raid compiuto all’alba. Ai militari dell’Arma della Compagnia di Giugliano diretta dal capitano Antonio De Lise e a quelli di Sant’Antimo guidati dal tenente Daniele Perrotta che hanno effettuato i rilievi in via Nicola Romeo rinvenendo i tre bossoli degli altrettanti proiettili sparati, il proprietario dello studio fotografico ha infatti chiarito di non avere sospetti sui responsabili di quella che appare una vera e propria azione intimidatoria, l’ennesima di quest’ultimo turbolento periodo in città. Le indagini dei carabinieri, in ogni caso, proseguono.

07/05/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.201 Anno 14
GIOVEDÌ , 20 luglio 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube