VENERDÌ , 22 settembre 2017
Flash News 24
Flash
LE INDAGINI
Gioielliere ammazzato a Marano, è caccia ai complici di De Fenza: domani l'interrogatorio decisivo
di Antonio Mangione

MARANO. Sarà interrogato domani mattina Maurizio De Fenza, detto "'o mamozio", accusato di essere il killer di Salvatore 'Maurizio' Gala, il gioielliere di 43 anni ucciso la sera dell'8 maggio scorso, con un colpo di pistola alla tempia, nel suo negozio di Marano. Difeso dall'avvocato Giovanni Abbate, il 31enne di Marano dovrebbe chiarire la sua posizione in merito alle gravi accuse mosse nei suoi confronti. Gli inquirenti gli hanno contestato i reati di omicidio e rapina in concorso, oltre a reati legati al possesso illegale di armi (la pistola usata per uccidere Gala, comunque, finora non è stata trovata). Le attenzioni degli investigatori si stanno ora concentrando sul movente dell'omicidio, sebbene, almeno all'apparenza, gli indizi portino a pensare che si sia trattato di una rapina finita male. Dal capo di imputazione formulato si evince che il De Fenza non sarebbe entrato in azione da solo ma avrebbe avuto dei complici. Il trentunenne è rintracciato ieri in una camera d'albergo di Ischia e sottoposto a fermo dai carabinieri di Giugliano e dal pm di Napoli Nord Simone de Roxas nell'ambito delle indagini sull'omicidio.



11/05/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.265 Anno 14
VENERDÌ , 22 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube