SABATO , 18 novembre 2017
Flash News 24
Flash
IL CLAN ORLANDO
«Oggi ho dovuto 'apparare' due estorsioni, quelli hanno chiesto lo sconto». CAMORRA DI MARANO - LE INTERCETTAZIONI
di REDAZIONE

MARANO. Il clan Orlando di Marano teneva sotto scacco l'intero tessuto imprenditoriale, come emerge dall'ordinanza molti commercianti vittima del pizzo chiedevano anche sconti sul racket da pagare ma non si rivolgevano alle forze dell'ordine. Tra i più attivi c'era - secondo gli inquirenti, Mario Sarappo, il quale non si sarebbe limitato a fare da tramite tra Papele e, dunque, il clan Orlando, e gli imprenditori ma avrebbe anche contribuito al buon fine degli affari illeciti del clan. In particolare, nel corso di una conversazione emerge che Sarappo Mario consegna 50 banconote ad Orlando Raffaele “Papele”: due imprenditori si erano rivolti a Sarappo Mario per ottenere uno “sconto” sulle estorsioni. Ad ulteriore riprova della tesi sopra sostenuta è significativa l?esclamazione di Sarappo Mario affermata subito dopo che Orlando Raffaele termina di contare le banconote, “ti ho dato tutto ok!!”, che chiarisce che sia stato proprio Sarappo Mario a consegnare la somma di denaro a “Papele”.


Orlando Raffaele dice, poi, a Sarappo Mario che vuole redarguire il titolare di un ristorante, il quale non si sarebbe attenuto ad “accordi”, ad un?imbasciata inviata dal latitante Orlando Antonio. Significativo, al fine di ricostruire il ruolo di Mario Sarappo, è anche il rapporto di fiducia che lo lega al vertice degli Orlando che non esita a riferire all'imprenditore confidenze che si possono fare solo ad una persona con cui si condividono affari illeciti. Sarappo Mario confida all'uomo che si trova in sua compagnia: “Pasquale, mi credi da stamattina,... allora due estorsioni a Marano ho dovuto "apparare" a 2 amici miei. Inc...mi ha chiamato alle 8 stamattina...inc...dentro al telefono mi ha esaurito”, aggiungendo subito dopo che lo stesso era stato interpellato perché “E loro, quelli sanno che poi sono compagno “ ….“Sanno che sono compagno e vogliono risparmiare”. Dunque, Mario Sarappo si impegna in prima persona nell'interesse del clan per ottenere pagamenti di estorsioni rapide grazie alla sua mediazione che consente agli imprenditori di avere sconti sull'importo da pagare.

13/05/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.322 Anno 14
SABATO , 18 novembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube