DOMENICA , 24 settembre 2017
Flash News 24
Flash
CRONACA
Sventato agguato di camorra, trovate due mitragliatrici a casa del cognato del killer di camorra
di REDAZIONE

CASERTA. Due mitragliatrici Skorpion pronte all'uso, sotto il letto. Fermato forse prima di un agguato il cognato di Alessandro Menditti, il camorrista noto con il soprannome di «macellaio» protagonista della clamorosa fuga dal carcere di Frosinone, il 18 marzo scorso. Le due Skorpion sono state trovate in casa di Giuseppe Fisio, a Macerata Campania. I carabinieri agli ordini del maresciallo Baldassarre Nero hanno arrestato Fisio poche ore fa al termine di alcune perquisizioni eseguite proprio nell'ambito delle indagini successive la fuga, e l'arresto, di Menditti. Indagini che sono coordinate dalla compagnia dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, diretta dal capitano Emanuele Macrì, volte a bloccare sul nascere la riorganizzazione della costola criminale del clan Belforte di Marcianise, attiva nei comuni a ridosso di Caserta.



19/05/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.267 Anno 14
DOMENICA , 24 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube