DOMENICA , 28 maggio 2017
Flash News 24
Flash
IL CASO
«Sta casa è mia!». Prima le minacce, poi gli insulti: furibondo litigio tra due donne nel Napoletano
di Dario Costanzo

ERCOLANO. Scene davvero imbarazzanti ieri ad Ercolano dove, all'interno di un palazzo, si è consumata una vera e propria sceneggiata con discorsi volgari ed altamente offensivi. La causa della lite verbale pare sia l'acquisizione di un immobile.
Il tutto è nato perché una residente avrebbe deciso di appropriarsi di una abitazione attigua alla sua apparentemente disabitata, il destino però ha voluto che tornasse quella che fino a qualche anno fa era la padrona di casa ed è ovviamente partita la disputa.
Le offese sono state pesanti, sia da una parte che dall'altra. Nessuna delle due contendenti era disposta a mollare la presa sull'abitazione con un andirivieni di persone che hanno minacciato la donna, la quale forte del documento ottenuto dal Comune che attesterebbe che la casa è di sua proprietà. Dall'altra parte hanno contestato il fatto che quel documento è oramai datato e che dunque quell'abitazione non è di proprietà della donna che la rivendica. Dopo insulti ed improperi, la vicenda è stata portata alla calma solo dopo l'arrivo tempestivo dei carabinieri i quali sono riusciti ad evitare il peggio, anche se le donne si sono ripromesse che la storia non finirà di certo qui.

19/05/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.148 Anno 14
DOMENICA , 28 maggio 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube