DOMENICA , 24 settembre 2017
Flash News 24
Flash
IL CASO
Militari e agenti accoltellati a Milano, l'ombra dell'Isis. Hosni verrà indagato con l'accusa di terrorismo
di Saverio di Donato

INTERNAPOLI. Ismail Tommaso Hosni, il giovane che ieri sera ha accoltellato due militari e un agente alla stazione Centrale di Milano, è indagato per terrorismo internazionale in un fascicolo aperto dai pm di Milano per fare accertamenti sul suo profilo Facebook e su un eventuale rete di relazioni. Per l'accoltellamento dei due militari e dell'agente resta a carico di Hosni l'accusa di tentato omicidio (e non di attentato con finalità terroristiche, come sarebbe stato, invece, se si fosse ipotizzato un atto terroristico). Accusa di tentato omicidio per la quale il pm di turno Maura Ripamonti ha chiesto la convalida dell'arresto e la misura cautelare in carcere. L'interrogatorio, da quanto si è saputo, potrebbe tenersi tra domenica e lunedì prossimo davanti al gip Manuela Scudieri. Nel frattempo, però, il pm Alessandro Gobbis, del pool antiterrorismo guidato da Alberto Nobili, ha aperto un fascicolo parallelo a carico del giovane per il reato previsto dall' articolo 270 bis del codice penale, «associazione con finalità di terrorismo anche internazionale». E ciò per potere fare verifiche sul profilo Facebook Ismail Hosni attribuibile al 20enne e su cui sono state postati video e scritte in arabo inneggianti all' Isis. Pagina poi oscurata qualche ora fa. Accertamenti sono in corso, inoltre, anche su eventuali legami del giovane con estremisti islamici. Da quanto si è saputo, infine, per riuscire ad avere la certezza che il profilo Fb sia stato aperto dal giovane arrestato e sia stato poi lui a caricare quei video serviranno analisi tecniche specifiche che richiederanno alcuni giorni. L'inchiesta per terrorismo internazionale è condotta dalla Digos. Dal profilo emerge, inoltre, che il ragazzo potrebbe aver lavorato in passato in un McDonald's a Milano. L'ultimo post, con scritte sul «califfato» e con un video pubblicato ma che è stato rimosso, risale alla sera di due giorni fa. La notizia è stata riportata dal sito Il Mattino.



19/05/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.267 Anno 14
DOMENICA , 24 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube