GIOVEDÌ , 17 agosto 2017
Flash News 24
Flash
LA DECISIONE
Emergenza idrica a Marano, la commissione vieta sprechi d'acqua: multa fino a 500 euro per i trasgressori
di REDAZIONE
Emergenza idrica a Marano. «Vietato riempire le piscine e annaffiare il giardino» ecco l'ordinanza del Comune

MARANO. L'emergenza idrica sta creando notevoli disagi anche alla cittadinanza di Marano, la situazione è causata soprattutto dalle riduzioni notturne decise della Regione Campania. La commissione straordinaria, retta da Antonio Reppucci, ha emanato un'ordinanza che impone l'obbligo di utilizzare l'acqua comunale con parsimonia: "E' fatto divieto di utilizzare l'acqua potabile per il riempimento delle piscine, per irrigare orti, giardini, selciati e qualsiasi altro utilizzo non strettamente riconducibile all'uso personale. Inoltre è fatto divieto di prelevare acqua da fontane pubbliche per usi non diretti ed immediati, per riempire cisterne o botti, per rifornire locali privati mediante l'utilizzo di tubi di gomma. Restano escluse dal presente provvedimento le attività commerciali". I cittadini inadempienti verranno multati con sanzioni che vanno da 25 a 500 euro. I controlli sono stati deputati agli agenti della Polizia Municipale.

19/06/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.229 Anno 14
GIOVEDÌ , 17 agosto 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube