DOMENICA , 24 settembre 2017
Flash News 24
Flash
ESPLODE LA POLEMICA SUI MIGRANTI
Mugnano. Il sindaco Sarnataro furioso: «Opposizione ignorante, Sprar frena il business dell'accoglienza»
di REDAZIONE
Mugnano. Il sindaco Sarnataro Mugnano furioso: «Opposizione ignorante, Sprar frena il business dell'accoglienza»

MUGNANO. In merito al manifesto dell’opposizione contro l’apertura di uno Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), varata dalla giunta Sarnataro, per l’accoglienza di 50 migranti il sindaco Luigi Sarnataro chiarisce quanto segue: “Quando ho vinto le elezioni ero consapevole della complessità del ruolo che andavo a ricoprire, ciò che non sapevo è che avrei dovuto anche fronteggiare un’opposizione ignorante che tenta di far leva sui timori dei cittadini per meri interessi personali e nel tentativo di recuperare un qualche consenso elettorale. Come Comune siamo costretti ad ospitare 112 migranti all’interno di uno Sprar: solo così possiamo fermare la nascita selvaggia di centri che utilizzano l’accoglienza come un business. E’ fin troppo facile oggi dire stop all’arrivo dei migranti, stop agli sbarchi, stop alle strutture di accoglienza, senza dare una spiegazione concreta ai cittadini o proporre una soluzione alternativa. L’opposizione dimostra inoltre di avere le idee poco chiare: da un lato pubblica un manifesto dove critica l’apertura dello Sprar dall’altro dichiara ai giornalisti che si dovrebbero trasformare i Centri di accoglienza straordinaria proprio in Sprar. Come Amministrazione stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere per gestire al meglio la situazione: ho diffidato il prefetto e sono riuscito ad ottenere lo stop all’apertura di nuove strutture sul territorio, dato che è proprio la prefettura e non il Comune a rilasciare tutti i permessi necessari, ho richiesto all’Asl e agli uffici competenti una serie di controlli sulle condizioni igienico sanitarie dei centri aperti e ho deliberato l’apertura di uno Sprar proprio per mettere un freno al business dell’accoglienza. Non escludo di adire alle vie legali per quanto affermato nel manifesto: non si può calunniare il lavoro di un’amministrazione, mentendo spudoratamente ai cittadini, senza pagarne le conseguenze”.
Com.Sta.



28/06/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.267 Anno 14
DOMENICA , 24 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube