VENERDÌ , 22 settembre 2017
Flash News 24
Flash
POLITICA
Qualiano. L'opposizione incalza sul Puc: «Operazione verità rispetto ad un sindaco presuntuoso»
di Antonio Sabbatino

QUALIANO. Una pubblica critica all’amministrazione di Ludovico De Luca dopo la bocciatura da parte della Città Metropolitana di alcuni punti del nuovo Piano Urbanistico Comunale. L’opposizione di centrodestra non le manda a dire e chiede una «operazione verità» al sindaco. A scendere in alcuni dettagli tecnici in relazione al Puc bocciato è l’architetto Antonio Catapano. «La Città Metropolitana – le parole dell’architetto - ha sollevato le stesse perplessità che noi avevamo ritenendo non congrue alcune parti del Piano Urbanistico Comunale di competenza proprio della Città Metropolitana». I principali errori dei tecnici che hanno contribuito a redigere il piano? «Anzitutto sul cosiddetto fabbisogno pregresso (relativo alle abitazioni già esistenti in una determinata zona ndr.), con alcuni calcoli in merito che andrebbero giustificati, come pure la Città Metropolitana ha detto. Discorso simile per alcune parti dei piani sovracomunali».

Altro terreno scivoloso, almeno secondo quanto detto dall’architetto Catapano, riguarda «il piano di Protezione Civile da mettere in atto in caso di catastrofi e dove la gente dovrebbe andare per rifugiarsi»; secondo chi critica il piano queste zone si troverebbero in prossimità del campo sportivo comunale, dove già ci sono case e nei pressi della villa comunale di via Aniello Palumbo, punto individuato per far sorgere altri edifici. «Chi parla soltanto di “polveroni sollevati’’ per la questione Puc – la conclusione di Catapano – evidentemente non ha tenuto conto di quanto ha detto la Città Metropolitana che ha coordinatori con 40 anni di esperienza nel settore urbanistico». Giocoforza, la critica al Puc ha anche il suo aspetto politico. Secondo il consigliere eletto con “Qualiano Vive, Io La Difendo’’ Giuseppe Musella «Bisogna fare un’operazione verità rispetto ad un sindaco presuntuoso. La colpa senza dubbio non è di chi ha alzato il polverone. Forse qualcuno vuole che si metta di nuovo mano al piano per la costruzione di 412 alloggi? Il primo cittadino sta facendo un errore dietro l’altro in questo periodo. A mio parere è giunto il momento di presentare una mozione di sfiducia per impedire che De Luca faccia altri danni. Su questo, faccio appello agli altri consiglieri». Per il collega Giulio Cacciapuoti, «l’operazione verità sul Puc è la stessa che si può applicare per la voragine di via Alcide De Gasperi apertasi due anni fa che ha messo in ginocchio il commercio. Il Puc andava condiviso, cosa che chi l’ha redatto e l’amministrazione non hanno fatto».



09/07/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.265 Anno 14
VENERDÌ , 22 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube