VENERDÌ , 28 luglio 2017
Flash News 24
Flash
IL RETROSCENA DI CAMORRA
«Secondigliano la farei saltare in aria, ci vuole la bomba atomica», il disprezzo dei maranesi per la periferia nord di Napoli
di Stefano Di Bitonto

MARANO. Un disprezzo vero e proprio per la camorra dell'area nord. E' questo quanto emerge dall'ordinanza contro il clan Orlando relativa ad un episodio che vede protagonisti Castrese Carbone, Gennaro Sarappo e Raffaele Lubrano. I tre si stanno recando a Marcianise per un appuntamento e con la loro vettura transitano presso il Lotto G di Scampia e poi di Secondigliano. I tre, non conoscendo il territorio, credono erroneamente che il Lotto G sia già parte di Secondigliano lasciandosi andare a commenti denigratori: «Qui ci vuole una bomba atomica, davvero ci vuole. Eh, ci vuole una bomba atomica. Queste le devono buttare giu’ queste palazzine, esce il lavoro. Eh, vedi quanta gente lavora, quanta gente di merda viene...eh, si sveglia l’economia. Rincara la dose Raffaele Lubrano: «Questo è lotto G. ...inc...Secondigliano..., non mi sono mai drogato ...inc..»

10/07/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.209 Anno 14
VENERDÌ , 28 luglio 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube