MARTEDÌ , 12 dicembre 2017
Flash News 24
Flash
POLITICA
Qualiano. De Luca si salva a metà, passa il Riequilibrio ma c'è il rinvio al Dup: numeri sempre più risicati
di REDAZIONE

QUALIANO. Il sindaco Ludovico De Luca, può tirare un sospiro di sollievo. Quest’oggi l’aula ha dato il via libera alla salvaguardia di bilancio la cui mancata approvazione entro il 31 luglio avrebbe decretato lo scioglimento anticipato dell’assise. Sebbene ci sia stata l’approvazione, ancora una volta c’è da registrarsi una spaccatura in maggioranza. Non solo il voto contrario, come oramai spesso accade, dell’eletta nella lista Qualiano Unione di Centro Marianna Zara la cui appartenenza alla coalizione di governo può ritenersi da tempo più formale che sostanziale: a marcare una distanza dal sindaco, anche il consigliere del Pd ed ex presidente del consiglio comunale Raffaele De Leonardiis del Pd e Tommaso Picascia anch’egli di Qualiano Unione di Centro. I due, hanno dato indicazione di voto sfavorevole alla salvaguardia di bilancio ma sono usciti dall’aula al momento del voto per far sì che s’abbassasse il numero dei votanti con l’intenzione di non pregiudicare l’approvazione del provvedimento, votato soltanto dalla maggioranza e non dalla minoranza che si è opposta, garantendo i numeri. Tutti gli altri punti all’ordine del giorno, come il Documento Unico di Programmazione 2018/2020, il Puc e il Piano di Protezione Civile sono stati rinviati ai prossimi consigli. Sulla non votazione del Dup, in un comunicato congiunto le opposizioni hanno detto: «Come già ampiamente previsto e anticipato, il Sindaco De Luca non ha la maggioranza numerica e politica per approvare il DUP. (Documento Unico di Programmazione 2018-2019-2020). Il sindaco, senza maggioranza politica e numerica, ormai da quasi 1 anno, tira a campare; i Conti Pubblici in Bancarotta, certificati con i pareri negativi del Collegio dei Revisori (un membro era presente in aula durante il consiglio comunale così come richiesto da alcuni consiglieri ndr.), comporterà un aumento di tasse e prelievo fiscale , che a questo punto sarà frutto di un disegno criminoso preordinato che si compirà con ulteriori aumenti di tasse e prelievi forzosi dalle tasche dei cittadini e contribuenti qualianesi».
«Ero sicuro che si sarebbe votata la salvaguardia di bilancio. Gli altri punti li abbiamo rinviati anche per miei impegni istituzionali», le parole del sindaco Ludovico De Luca che non ha risparmiato una stilettata alla consigliera di maggioranza “eretica’’, Marianna Zara. «Da lei mai una proposta, mai un emendamento e in questi quasi 5 anni non ha mai votato un bilancio a favore della nostra maggioranza». Poi è toccato al consigliere d’opposizione Salvatore Onofaro che aveva mostrato contrarietà al pagamento di alcuni emolumenti a legali per le varie cause dell’Ente. «Mi rendo conto che a qualche consigliere comunale dispiace che il Comune è presente in tutti i giudizi di camorra, tributari e civili ma è bene che si sappia: grazie a questo atteggiamento, ci siamo difesi e abbiamo citato in giudizio una società che vuole dalla Multiservizi oltre 300.000,00 per il presunto noleggio (a mio avviso falso e/o irregolare) di automezzi dediti alla raccolta dei rifiuti e inoltre abbiamo citato in giudizio e poi vinto un ricorso contro un commerciante amico degli amici che Adesso deve pagare al comune oltre 200.000 euro».



28/07/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.346 Anno 14
MARTEDÌ , 12 dicembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube