MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
INTANTO LA PROSSIMA SETTIMANA SI TORNA IN AULA
Sant'Antimo è già veleno. Forza Italia attacca Russo: «E' un Robin Hood all'incontrario»
di Antonio Sabbatino

SANT'ANTIMO. Il coordinamento locale di Forza Italia, attacca il primo cittadino Aurelio Russo. Tema: diminuzione dei fondi alle politiche sociali. «Promesse & Premesse – scrive Fi in una nota stampa - Il sindaco Aurelio Russo – affermano gli esponenti santantimesi del partito azzurro - fa il Robin Hood ma all’incontrario: dona dieci e prende sessanta, rinuncia al suo stipendio ma, dal capitolo di Bilancio dedicato alle Politiche Sociali, fa sparire ben 60 mila euro» soldi, dicono da Forza Italia, invece «stanziati in bilancio dalla giunta di centrodestra» precedentemente in carica mentre l’attuale governo di centrosinistra ha «deciso» per il «taglio» a discapito dei «poveri santantimesi» a quali «il primo cittadino toglie ben 50 mila euro. E queste sono solo le premesse di questa nuova amministrazione».
Ed è in questo clima che maggioranza ed opposizione si apprestano giovedì prossimo 3 agosto a tornare in aula per votare il presidente del consiglio comunale, cosa non avvenuta nella precedente assise per il mancato raggiungimento del quorum dei 2/3 necessariamente da ottenere nella prima votazione. La personalità designata è Salvatore Castiglione, ex candidato sindaco al primo turno della lista Insieme che al ballottaggio ha sostenuto l’attuale inquilino di via Roma Russo. Nella precedente occasione ad indicare Castiglione fu soltanto la maggioranza, peraltro neanche al completo viste le assenze di Pietropaolo Di Matteo e Raffaella Castiglione, con il voto contrario delle opposizioni, pronte a chiedere al sindaco e alla sua coalizione di designare come presidente del consiglio comunale un membro dell’opposizione. In proposito, il consigliere di Dema Giuseppe Italia, ricorda: «Nel 2012, quando fui eletto per la prima volta, con i colleghi di opposizione del Pd chiedemmo che la presidenza del consiglio fosse affidata a noi. Adesso la maggioranza composta dal Pd ha dimenticato tutte le battaglie fatte e rimangia in un sol boccone le richieste di eleganza che facevamo insieme. Innanzitutto il Presidente è eletto dal consiglio comunale mentre a Sant'Antimo sta passando per una nomina, imposta dal risultato elettorale. Certamente Castiglione è il vero vincitore di queste elezioni e qui non si mette in dubbio la sua persona alla presidenza, si discute piuttosto il metodo, tipico di chi ha predicato in un modo e al momento delle poltrone ha razzolato veramente male». «Come mai solo adesso l'opposizione, come ad esempio il centrodestra che ha governato per tanti anni la città, si ricorda di questo metodo? Perché prima nessuno si è così preoccupato nell'applicarlo»? La domanda, retorica, a mo’ di risposta agli strali della minoranza, del consigliere subentrante della Cdu (il primo dei non eletti approdato tra i banchi della maggioranza dopo l’ingresso in giunta di Antimo Pedata), Raffaele Ronga.



30/07/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.290 Anno 14
MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube