MERCOLEDÌ , 20 settembre 2017
Flash News 24
Flash
IL CASO
Mugnano. Bonifica dei terreni, questa la decisione dell'Amministrazione per evitare altri roghi
di Antonio Sabbatino

MUGNANO. Bonifica dei terreni non combusti per evitare lo scoppio di altri incendi. È la decisione maturata dall’amministrazione comunale di Luigi Sarnataro dopo che diversi roghi, che si è appurato essere tutti di origine dolosa, si sono sviluppati in contemporanea su più punti del territorio: dalle palazzine di via Giuseppe Di Vittorio a via Francesco Crispi, a via Filippo Turati e anche non distante dal centro cittadino. Gli interventi dovrebbero partire già ad inizio settimana e saranno tutti a carico del Comune. Questo perché l’Ente cittadino ha a più riprese inviato delle missive alla Regione Campania per richiedere la pulizia dell’Alveo dei Camaldoli nei pressi delle palazzine, una delle più colpite dal fuoco. Stessa richiesta inoltrata allo Iacp, l’istituto delle case popolari, competente proprio sulle case popolari di via Giuseppe Di Vittorio e alla Curia di Napoli, che sul suolo mugnanese possiede numerosi terreni. «Ma – afferma il primo cittadino Luigi Sarnataro – siccome sono scattati i termini per l’inottemperanza, sarà il Comune a fare la bonifica, in danno, di quei terreni non ancora bruciati dal fuoco», cioè l’Ente anticiperà i soldi che poi verranno restituiti ad esempio dalla Regione Campania per quella parte di sua competenza, come è per l’Alveo. Per i terreni già arsi dalle fiamme, invece, scatterà molto probabilmente il sequestro a causa del rinvenimento di alcuni materiali particolari. Riguardo l’intenzionalità da parte di qualcuno di appiccare gli incendi e creare disagio il Comune, a seguito anche degli approfondimenti eseguiti da pompieri, vigili urbani e carabinieri, ha già proceduto ad inoltrare alla Procura denunce contro ignoti. Il tutto è volto a capire se vi sia alle spalle un’unica regia. Il sindaco Luigi Sarnataro lancia anche un appello: «Mi rivolgo soprattutto ai proprietari privati dei terreni: ci aiutino anche loro a salvaguardare la pubblica incolumità, pulendo le aree di loro pertinenza al fine di diminuire il rischio di nuovi incendi».

26/08/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.263 Anno 14
MERCOLEDÌ , 20 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube