SABATO , 18 novembre 2017
Flash News 24
Flash
CRONACA
CAMORRA. Il patto che non ti aspetti. «Amato e Abbinante insieme per lo spaccio di cocaina»
di REDAZIONE

MELITO. Un nuovo patto criminale con lo sfondo il mondo della droga. Dalle ultime relazione della Dia pare che il clan Abete si sarebbe riavvicinato di nuovo agli Amato-Pagano, stringendo accordi finalizzati alla fornitura di cocaina. Gli Abbinante, legati a doppio filo agli Abete insieme con i Notturno e gli Aprea hanno subito come gruppo pesanti condanne; ma l’arresto, a novembre, del giovane figlio di uno dei capi, sorpreso mentre spacciava stupefacenti a Qualiano, lascia ipotizzare che il gruppo abbia esteso la propria attività e abbia trovato alleanza con i locali sodalizi». Scrivere, con cognizione di causa che gli Abete si siano riavvicinati agli Amato-Pagano dopo ciò che è accaduto nella terza faida di Scampia è una novità assoluta. Fu proprio il clan con basi a Napoli e in particolare nella zona del “Bakù”e dell’”Oasi del buon pastore”, alleato con gli Abbinante, i Notturno e gli Aprea, a lanciare nel 2012 l’attacco agli affiliati dei boss Raffaele Amato “a’ vecchierella” e Cesare Pagano.



04/09/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.322 Anno 14
SABATO , 18 novembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube