MERCOLEDÌ , 20 settembre 2017
Flash News 24
Flash
CAMORRA
Processo a carico di Giuseppe Mallardo, chiamato a testimoniare il pentito Poziello
di Antonio Mangione

GIUGLIANO. E' stato celebrato ieri il processo contro Giuseppe Mallardo alias o'chiattone ed altri imputati a vario titolo di associazione a delinquere di tipo camorristico finalizzata a commettere illeciti nel settore assicurativo, estorsioni, truffe e ricettazioni, per conto del clan Mallardo.
La settima sezione collegiale del Tribunale di Napoli, su richiesta del PM della DDA Maria Cristina Ribera, a processo quasi terminato, ha accolto l'escussione del collaboratore di giustizia Francesco Poziello, nuova gola profonda del clan Mallardo, rinviando il processo al prossimo ottobre.
Imputati nel procedimento sono Giuseppe Mallardo, alias o’ chiattone, ritenuto il capo dell’organizzazione, insieme a Ciccarelli Salvatore alias chiò chiò (1979), Crispino Rodolfo (1971), Di Napoli Roberto (1975), Gammone Maria (1990), Guaglione Eugenio (1973), Mallardo Luigi alias Briatore (1968), Mandara Giovanna (1973), Muto Massimiliano (1971), Napolitano Salvatore (1973), Palma Pasquale alias o' cecato (1968), Petralia Alfio (1981).
Nel collegio difensivo ci sono gli avvocati Antimo D'Alterio, Luigi Poziello, Davide Pasquale De Marco, Sabina Morgera, Achille Golia.
Le indagini furono concluse nel novembre 2014 quando ci fu una vasta operazione della Guardia di Finanza tra Lazio e Campania per catturare Giuseppe Mallardo alias O' Chiatton, esponente di spicco dell'omonimo clan giuglianese. Oltre 100 militari furono impiegati per tutto il giorno in un' operazione dedita allo smantellamento di un’organizzazione criminale che frodava le assicurazioni. Le Fiamme Gialle, su indicazione della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, perquisirono oltre 30 abitazioni e notificato vari provvedimenti di obbligo di dimora. La maggior parte dei controlli si concentrarono tra Cassino e la provincia di Frosinone. Alla fine le fiamme gialle sorpresero in un appartamento a Cassino. Giuseppe Mallardo è ritenuto il capo della cupola che gestiva una maxi frode da diversi milioni di euro contro le compagnie assicurative.

12/09/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.263 Anno 14
MERCOLEDÌ , 20 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube