DOMENICA , 22 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
CRONACA
Marano. «Dammi i soldi, mi manda il clan», tunisino arrestato per estorsione aggravata dal metodo mafioso
di REDAZIONE

MARANO. Si presentava come un appartenente ai clan di Marano per estorcere soldi, così -ieri - dopo accurate indagini, i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto Rahmani Kamel, originario della Tunisia, ma residente a Calvizzano. Il 53enne, incensurato, è accusato, in concorso, di furto aggravato, rapina aggravata ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.


In particolare, il 22 dicembre scorso, si è reso responsabile di due diversi episodi consumati tra Qualiano e Marano. A Qualiano, con altro soggetto non meglio identificato, dopo aver immobilizzato Grine Mourin lo minacciava e si impossessava del suo telefono cellulare, del portafogli contenente documenti e la somma contante di 500 euro, nonchè delle chiavi della sua autovettura, che ha poi restituito in seguito alla consegna di ulteriori 500 euro. Nella stessa giornata, a Marano, l'uomo ha costretto un 41enne del luogo a corrispondergli 500 euro e i documenti di un cittadino algerino con l'utilizzo del metodo mafioso.

16/09/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.295 Anno 14
DOMENICA , 22 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube