SABATO , 16 dicembre 2017
Flash News 24
Flash
LA SERIE TV SULL'IMPERO DEI NARCOTRAFFICANTI
Parla il fratello di Pablo Escobar: «Per girare Narcos hanno bisogno dei sicari»
di REDAZIONE

INTERNAPOLI.IT. Risale a pochi giorni fa l'uccisione di Carlos Munoz Portal, assistente di produzione della serie Narcos, trovato morto nel bagagliaio della sua auto in Messico, dove si trovava in cerca di location per la quarta stagione della serie. Come riporta Huffingtonpost molti hanno espresso delle perplessità sul futuro di uno dei prodotti più celebri di casa Netflix, visti i pericoli di girare in paesi con un alto tasso di criminalità. A dire la sua è stato anche una persona che quei luoghi li conosce bene, poiché li ha frequentati e gestiti in prima persona: il fratello di Pablo Escobar.


Roberto De Jesus Escobar Gaviria, oggi 71enne, negli anni '80 era noto come "il capo dei sicari". Gestiva la contabilità dell'impero del fratello e venne arrestato nel 1993, per essere poi rilasciato 10 anni dopo. In un'intervista a Hollywood Report, ha parlato delle controversie con Netflix, ai quali ha richiesto un miliardo di dollari per l'utilizzo dei diritti d'immagine di suo fratello e ha suggerito loro una strategia per difendersi dai pericoli della criminalità, radicata nei luoghi divenuti set della serie. "Devono eliminare tutte le minacce", ha dichiarato, "Se sei intelligente non c'è bisogno di utilizzare armi. In questo caso, Netflix dovrebbe provvedere ad affiancare dei sicari al suo staff, come forma di sicurezza".

21/09/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.350 Anno 14
SABATO , 16 dicembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube