MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
POLITICA
Qualiano. Minoranza di nuovo all'attacco: «De Luca a casa». Esordio in Consiglio per D'Ambrosio
di Antonio Sabbatino

QUALIANO. Le opposizioni ancora all’attacco del sindaco Ludovico De Luca. I gruppi di minoranza, ancora una volta, dopo la celebrazione ieri pomeriggio della seduta di consiglio comunale, sulla mancanza dei numeri per governare da parte del primo cittadino. «È – recita un comunicato a firma delle forze di schieramento avverso al sindaco - palese agli occhi di tutti i cittadini che non esiste più una maggioranza di governo cittadino che abbia i numeri per approvare alcun atto da qui al termine della scadenza naturale del mandato a Sindaco di Ludovico De Luca; ne è esempio lampante l'approvazione del verbale della seduta precedente solo dopo una sospensione temporanea dei lavori. Successivamente mai la maggioranza ha ottenuto più di 8 voti a favore rispetto alle indicazioni del Sindaco (compreso il suo di voto)». Dalle minoranze è arrivata anche la richiesta di annullare il bando di affidamento dei campi da tennis. Il termine ultimo è il 2 ottobre, ma l’intento delle opposizioni è di «evitare che i campi finiscano in mano ai privati». In virtù di tutto ciò, arriva la richiesta di dimissioni da parte delle opposizioni. «Il Sindaco è il primo cittadino della città che amministra e in questi lunghi 4 anni e mezzo non si è mai avuta la prova dell'intento di amministrare per il bene del collettivo. In preda probabilmente all'ira e al panico sono state pronunciate dal Sindaco parole gravi che stigmatizziamo e sentiamo ampiamente lontane dal nostro modo di intendere la politica e cioè come servizio nei confronti della comunità. Riportando testuale una sua affermazione "mi assumo la responsabilità di quello che dico" chiediamo che per una volta si prenda la responsabilità di quello che fa e metta fine all'agonia di un paese sprofondato tra gli ultimi dell'Area Nord di Napoli per reddito pro capite, e si dimetta dal ruolo che ricopre. Prenda atto e si assuma la responsabilità del fallimento di una proposta politica che ha saputo promettere tanto e produrre il nulla». Rispondendo alle accuse, il sindaco Ludovico De Luca, dice: «In aula sono emerse chiaramente le schermaglie politiche che nulla hanno a che fare con gli interessi della città. Molti consiglieri si sono nascosti dietro discorsi pretestuosi con un solo e unico scopo: rallentare e bloccare l'azione amministrativa».

Nel corso del consiglio comunale di ieri, è stato anche ufficializzato l’ingresso nell’assise del consigliere di Fratelli d’Italia Umberto D’Ambrosio. Il neoconsigliere prende il posto di Giovanni Palma, dimessosi dopo la condanna di primo grado per concorso esterno in associazione camorristica perché avrebbe passato presunte informazioni al clan D’Alterio-Pianese (ma Palma è da considerarsi innocente sino ad eventuale condanna definitiva). Palma era già stato sospeso dal prefetto di Napoli Carmela Pagano. D’Ambrosio ha già fatto sapere di non essere né di maggioranza né di opposizione ma lavorare solo per fare gli interessi della città. In proposito, non manca un commento del primo cittadino De Luca, con parole al miele nei confronti di D’Ambrosio. «Uno dei consiglieri che non ha preso parte a questo insano modo di fare politica, è stato il consigliere Umberto D'ambrosio il quale proprio oggi si è seduto per la prima volta nei banchi del consiglio comunale. Nel suo primo intervento ha avuto modo di affermare che non apparterrà né alla maggioranza nè alla opposizione e che risponderà solo ed esclusivamente alle logiche dei cittadini di Qualiano. Ho apprezzato molto il discorso e non posso fare a meno di apprezzare la serietà e il suo senso di responsabilità».



22/09/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.290 Anno 14
MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube