MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
CRONACA
Accusati di bancarotta fraudolenta, scarcerati soci e amministratori della Edil Cm di Giugliano
di Antonio Mangione

GIUGLIANO. II Tribunale del Riesame di Napoli, XII seziono, Collegio C, Pres. Areniello, ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari spiccala, lo scorso 21 settembre, nei confronti dei 3 soci ed dell'amministratore della Edil Cm S.r.l. (che operava nel settore della vendita di materiali edili), accusati del reato di bancarotta fraudolenta per distrazione par un importo superiore a 15 milioni di euro (operata presuntivamente a mozzo di scissione societaria) a seguito del fallimento della medesima società operante in Giugliano in Campania dichiarato nel 2014 dal Tribunale fallimentare di Napoli Nord.


II Tribunale del Riesame dr Napoli, Pres. Areniello, ha annullato l'ordinanza del Gip del Tribunale di Napoli Nord, ordinando l'immediata liberazione di Gerardo Tiziana e Milena Mallardo ristretti ai domiciliari da 14 giorni, accogliendo interamente la tesi sostenuta dal collegio difensivo composto dagli avvocati avvocati Prot. Francesco Fimmanò, Vincenzo Iorio, Vincenzo Sguera, Antonio Fico e Raffaella Mancini.

06/10/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.290 Anno 14
MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube