MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
L'OMICIDIO DI CIRO ESPOSITO
Una sentenza 'inaccettabile', Antonella Leardi chiede la revisione del processo di Gastone
di Matteo Giuliani

NAPOLI. Roma-Napoli è uno di quegli incontri considerati "caldi". Il rapporto tra le due tifoserie, già infuocato dopo un lungo periodo di amicizia, è diventato incandescente in seguito ai noti fatti che hanno portato alla tragica morte di Ciro Esposito poche ore prima della finale di coppa Italia del 2012 quando in campo si sfidavano Napoli e Juventus. A combattere strenuamente per il riconoscimento della verità sui fatti di Roma è la mamma di Ciro, Antonella Leardi, battezzata mamma coraggio, che fin dal primo minuto ha provato a predicare pace e perdono e che, soprattutto in seguito all'ultima sentenza contro De Santis, si sta battendo per una revisione del processo.


La riduzione della pena a 16 anni in appello, dopo la condanna a 26 anni in primo grado, è uno schiaffo alla memoria del giovane operaio di Scampia. Nella sua ultima intervista ad Hangover Entertainment, la signora Leardi ha dichiarato: «Quello sconto di pena è inammissibile, offende la giustizia, voglio la revisione del processo»; una richiesta che fa seguito alla lettera scritta al Presidente della Repubblica Mattarella in cui ha fermamente protestato contro la sentenza di secondo grado.

12/10/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.290 Anno 14
MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube