MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Flash News 24
Flash
IL CASO
Omicidio a Napoli per una donna contesa, il killer potrebbe uscire presto dal carcere
di REDAZIONE

NAPOLI. Non solo le attenuanti generiche ma addirittura quelle della provocazione e così la pena inflitta in primo grado, 18 anni, ridotta in appello a 16, potrebbe addirittura essere ridotta ulteriormente. La Corte di Cassazione ieri pomeriggio ha cancellato la sentenza rinviando gli atti nuovamente in Corte d’Appello. Bisogna valutare se ci siano o meno i presupposti per la concessione dell’attenuante della provocazione. Robero Finizio, 25 anni, di Pianura che adesso potrebbe lasciare il carcere tra non molti anni. I fatti risalgono al 16 giugno del 2014 al rione Traiano. A terra rimase Ciro Paradisone, 44enne napoletano di via Marco Aurelio nel rione Traiano. Il suo assassino era


Roberto Finizio, all’epoca 21enne originario di Pianura, compagno dell’ex moglie della vittima. Da un anno c’erano screzi tra i due a causa della donna contesa e i rancori hanno armato la mano del giovane, che esplose due colpi di pistola contro l’uomo.

13/10/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.290 Anno 14
MARTEDÌ , 17 ottobre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube