DOMENICA , 19 novembre 2017
Flash News 24
Flash
POLITICA
Qualiano. «Atti negati e ostacoli ai consiglieri», De Leonardis e Cacciapuoti scrivono al Prefetto di Napoli
di REDAZIONE

QUALIANO. Hanno scritto al Prefetto di Napoli Carmela Pagano per denunciare la difficoltà nello svolgimento delle funzioni di consiglieri al Comune di Qualiano. La missiva è firmata dai consiglieri comunali Raffaele de Leonardis e Giulio Cacciapuoti. Ecco il testo: "Sin dal primo momento dell'insediamento del nuovo governo locale, ci si è imbattuti, numerose volte, in attività poste in essere dalla maggioranza o/o da parte di alcuni Dirigenti, che hanno di fatto impedito l'esercizio di controllo e consultazione al quale si è stati incaricati dal popolo sovrano. Viviamo e partecipiamo alla vita amministrativa di un comune a nord di Napoli ove risulta assai difficile svolgere il compito di amministratore. A ciò si aggiunga, come accennato, che il più delle volte, ci si imbatte in azioni poste in essere volutamente dalle controparti politiche che negano ogni diritto a chi Le scrive arrivando alla negazione di atti o omettendo di riscontrare delle richieste di chiarimenti poste formalmente per iscritto. Costante è il non riscontrare le richiesta dl informazioni relative a problematiche Inerenti la popolazione tutta! in particolare si evidenzia che con prot. 9600 del 17.07.2017, i sottoscritti sollecitavano una serie di informazioni ín merito allo sprofondamento di una arteria comunale, quindi ogni attività prodotta dall'incaricato avvocato. Rispetto a tele richiesta, nonostante l'art. 17 del nostro Regolamento dl Consiglio comunale preveda che la risposta (scritta) avvenga in un termine dl venti giorni, ad oggi ancora non si è provveduto. Più volte si è evidenziato, nel corso delle sedute del consiglio che si sono succedute al luglio 2017, la violazione posta in essere dal Sindaco De Luca, il quale, come detto, fregandosene della regolamentazione vigente, non ha fornito notizie in merito alla problematica. Tale "vuoto", costituendo una violazione della procedura regolamentata, è stata


formalmente rilevata all'attenzione del Segretario comunale ma, ciò nonostante, l'arroganza dell'amministrazione è tale che nessun riscontro è pervenuto agli scriventi. E' evidente anche in questo caso il non rispetto dei moli. Quanto premesso è già di per se sufficiente a farLe comprendere il disagio che quotidianamente è dato affrontare nel relazionarsi con la controparte istituzionale. È evidente, allora, che quanto appena denunciato si pone in contrasto con l'art. 16, comma Il, dello Statuto del Comune di Qualiano norma che afferma: "è diritto del consigliere accedere a tutte le informazioni e notizie in possesso degli uffici del Comune". Allo stesso modo attuale è l'omissione del Sindaco qualora si richiami l'art. 19 del Regolamento del Consiglio comunale, rubricato diritto d'informazione e di accesso agli atti amministrativi, che testualmente recita: "i Consiglieri comunali hanno diritto di ottenere dagli uffici del Comune, dalle sue aziende, istituzioni ed enti dipendenti, tutte le informazioni in loro possesso, utili all'espletamento del mandato elettivo". Alla luce di quanto sopra narrato, Vi chiediamo, quale organo di Governo locale, provvedere in merito attraverso ogni atto e/o iniziativa in Suo potere, contestualmente provvedendo a convocare presso di Lei gli scriventi congiuntamente al Sindaco sig. De Luca Ludovico.

13/10/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.323 Anno 14
DOMENICA , 19 novembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube