DOMENICA , 19 novembre 2017
Flash News 24
Flash
LA DISPOSIZIONE DI REVOCA DELLA GIUNTA RUSSO
Clamorosa decisione a Sant'Antimo: «La Polisportiva dei Cesaro deve lasciare il centro sportivo»
di REDAZIONE

SANT'ANTIMO. La Polisportiva Sant'Antimo, società di proprietà della famiglia Cesaro, non è mai stata così vicina a lasciare il centro sportivo dove vi è sin dall'apertura dello stesso. La giunta comunale ha, infatti, dato disposizione di revocare la concessione alla Polisportiva. A renderlo noto è stato il sindaco di Sant'Antimo Aurelio Russo che, in un lungo post pubblicato su Facebook, ha spiegato i motivi della scelta.
Succede, talvolta, nella storia personale degli amministratori, di dover assumere decisioni difficili. Non per i fatti e le motivazioni che sottendono certi provvedimenti; ma per le interpretazioni che esse possono suscitare. Noi onesti, siamo politici figli del giudizio che gli altri hanno di noi: ma non mi preoccuperò mai dei prezzolati o dei fake, ingiudicabili ed anonimi censori. Del giudizio della gente seria ed onesta, sì. La giunta ha dato disposizione di revocare al concessione del centro sportivo alla Polisportiva Sant’Antimo - riferisce il primo cittadino - Troppe le omissioni, gli eccessivi vantaggi, le complici (precedenti) dimenticanze, i danni per le casse comunali, per non dover decidere in tal senso. Inattaccabile la procedura attuata". Probabilmente, nei prossimi mesi non si parlerà d’altro, in paese". In città è già da mesi, in verità, che l'argomento è all'ordine del giorno. In tanti pensavano che uno dei primi provvedimenti dell'amministrazione di centrosinistra fosse proprio la risoluzione della problematica centro sportivo ed invece con il passare delle settimane dall'insediamento di Russo le certezze venivano via via a mancare.
"Non era più tollerabile, per la comunità, la situazione economica determinata dalle scelte dei vertici del Gruppo Cesaro Sport di non versare al Comune i canoni mensili da cinque anni e al Credito Sportivo le rate del mutuo, per quasi 5 milioni, che dovremmo poi, per questo, pagare noi.
La normativa concede a tutti il diritto di difesa (come è giusto che sia); ma nelle prossime settimane andremo avanti, stabilendo (come da contratto e fino alla sua risoluzione) le tariffe e le percentuali di sconto per i cittadini di Sant’Antimo, come doveva essere e mai è stato fatto nel passato - ha concluso Russo - Non creeremo un solo disoccupato e miglioreremo la situazione dei tanti sottoccupati. Restiamo dalla parte della città. Sempre".



30/10/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.323 Anno 14
DOMENICA , 19 novembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube