GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
CRONACA
Cancellato il Natale nella città in cui è nato Gesù, il sindaco: «E' colpa di Trump»
di REDAZIONE
natale feste

INTERNAPOLI. Il sindaco della città arabo-israeliana di Nazareth, nel nord del paese, Ali Salam, ha deciso di cancellare le celebrazioni programmate per le feste natalizie, ad eccezione di quella per l'illuminazione dell'albero di Natale e la tradizionale marcia annuale. Secondo La Repubblica insieme alla basilica della Natività di Betlemme e alla basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme, la cittadina è uno dei simboli internazionali della Cristianità.


Sorge nel luogo in cui, secondo la tradizione cristiana, l'arcangelo Gabriele annunciò a Maria la prossima nascita di Gesù, detto anche il Nazareno, ed è legata anche alla sua infanzia. È una delle mete principali e irrinunciabili dei pellegrini che visitano la Terra Santa, soprattutto nelle festività di fine anno legate alla nascita di Cristo. Nazareth cancella il Natale. Il sindaco: "E' per colpa di Trump"

Salam - che è di religione musulmana - ha motivato l'iniziativa, secondo l'agenzia ufficiale palestinese Wafa, per protesta "contro l'annuncio di Donald Trump su Gerusalemme", lo spostamento della sede dell'ambasciata Usa da Tel Aviv, esplicito riconoscimento a Gerusalemme dello status di capitale dello Stato di Israele

14/12/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.18 Anno 15
GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube