GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
POLITICA
Evasione e crisi finanziaria al Comune di Marano, le sfide del nuovo commissario Di Menna
di Antonio Sabbatino
marano commissario di menna

MARANO. Francescopaolo Di Menna è stato nominato commissario straordinario dell’Ente, il cui consiglio comunale fu sciolto un anno fa per infiltrazioni camorristiche. Di Menna, 66 anni già prefetto della città di Campobasso e di Imperia, sostituisce ufficialmente il prefetto Antonio Reppucci e si occuperà di reggere le sorti dell’ente unitamente ai due subcommissari Maria Ludovica De Caro e Francesco Greco.


Il nuovo commissario straordinario si troverà a fare i conti con i grossi problemi di cui soffre la città. Anzitutto l’enorme buco economico del Comune, in predissesto e piano di riequilibrio decennale, a cui si aggiungono i sempre minori trasferimenti da parte dello Stato centrale. La lotta all’evasione delle imposte - dall’acqua alla spazzatura - è ancora in corso e sebbene si sia provveduto a distacchi di contatori piazzati abusivamente in alcuni complessi residenziali, chi non paga l’acqua è circa il 70% dei contribuenti. In più, in questi giorni, sono arrivate a numerose famiglie della città bollette per la riscossione dei canoni idrici delle annualità 2013, 2014 e 2015 che in alcuni casi raggiungono le 500 euro; questo anche a causa dei diversi avvicendamenti tra le società di riscossione idriche. Ma l’evasione fiscale tocca anche i tributi dei rifiuti, con il 50% dei contribuenti che non corrisponde le cifre della Tari. A tutto ciò, vanno aggiunte le inchieste su appalti e soprattutto il caso del Piano di Insediamento Produttivo di via Migliaccio, con i carcere i fratelli Aniello e Raffaele Cesaro che sono i titolari della società che ha realizzato il Pip ossia la Iniziative Industriali.

Nel suo curriculum, il nuovo commissario straordinario Francescopaolo Di Menna vanta una laurea in giurisprudenza e l’abilitazione all’esercizio della professione forense. Precedentemente alle esperienze ai comuni di Campobasso ed Imperia, ha svolto alcuni incarichi per il Ministero dell’Interno. Tra questi: presidente della Commissione di disciplina per il personale della carriera prefettizia nel 2007; capo della delegazione italiana nella Commissione Internazionale per la Protezione delle Acque Italo-Svizzere. Di Menna rimarrà, salvo non vada via prima come Reppucci, in carica sino al 2019, quando la città tornerà alle urne per eleggere il nuovo sindaco e rinnovare il consiglio comunale.

20/12/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.18 Anno 15
GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube