GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
CAMORRA
Camorra di Marano e Calvizzano, alla sbarra il secondo gruppo degli Orlando-Polverino-Nuvoletta
di Antonio Mangione

MARANO. Doveva tenersi stamattina l'udienza preliminare per i soggetti coinvolti nella seconda tranche dell'inchiesta contro gli Orlando ma è stata rinviata al 9 gennaio, dinanzi alla trentesima sez. Gup di Napoli - Dott.ssa Piccirillo, per incompatibilità. Alla sbarra ci sono 11 indagati ritenuti responsabili a vario titolo di associazione di tipo mafioso ed estorsione.
L'indagine costituiva la naturale prosecuzione investigativa delle attività che, lo scorso 18 aprile, portarono all'esecuzione di 32 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di affiliati ai predetti sodalizi criminali, nonché al sequestro preventivo di beni riconducibili alla predetta consorteria camorristica per un valore di oltre 7 milioni di curo. I militari accertarono ulteriori ipotesi estorsive ad opera del clan "Orlando" che ha ampliato e consolidato l'egemonia criminale anche su Calvizzano, area sulla quale, dopo gli arresti recenti, era stato posizionato Carbone Castrese quale apicale e referente, per il quale questo Ufficio ha chiesto ed ottenuto anche la misura cautelare per art. 416 bis c.p.. Grazie alle attività tecniche ed ad accurati servizi di appostamento, i militari


operanti hanno documentato che il sodalizio è al corrente di ogni attività di edilizia anche privata in atto sul territorio e si avvale anche di esperti per la quantificazione dei lavori da eseguirsi al cui importo va parametrata la tangente da estorcere. Alcune ipotesi estorsive sono altresì riferite ad attività - tipica dei sodalizi - di recupero credito: il presunto creditore si rivolge al clan che, utilizzando la forza di intimidazione , garantisce, previo compenso,la riscossione del credito vantato.
Tra i personaggi coinvolti ci sono Mario Sarappo, Orlando Angelo (o'malomm), Orlando Raffaele (Papele), Carbone Castrese, Chiara Catuogno, Raffaele Veccia, 40 anni detto ' marisciallo e Mario Sarappo di 48 anni,, Luigi Esposito detto celeste, Giuseppe Assenzo (48 anni), Salvatore Trinchillo (56 anni), Cristoforo Chianese (46 anni), Vittorio Felaco (25 anni) e Crescenzo Muoio (54 anni).

22/12/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.18 Anno 15
GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube