GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
L'INTERVENTO
Merce esposta sul marciapiede, pioggia di multe ai commercianti di Marano: è polemica
di Antonio Sabbatino

MARANO. Circa 30 multe per occupazione abusiva di suolo pubblico elevate in corso Europa, corso Mediterraneo, via Baracca, via Casalanno, via Speranza e via San Rocco. È il risultato della task force messa in campo nei giorni immediatamente antecedenti al Natale, vigilia compresa, dalla Polizia municipale del Comando San Sebastiano, agli


ordini del capitano Brigida Costa, volta al rispetto delle regole per l’esposizione della merce sui marciapiedi da parte degli esercenti. Tenendo fede anche alla recente ordinanza emanata dal nuovo commissario straordinario Francescopaolo Di Menna volta al contrasto dell’occupazione abusiva dove si disciplina anche la chiusura momentanea degli esercizi commerciali, l’importo della contravvenzione da pagare per quest’infrazione è pari a 118,30 entro i 5 giorni dalla data del verbale che sale a 169 entro i 60 giorni. L’importante operazione dei caschi bianchi maranesi è però contestata da alcuni commercianti, i quali sembrano giudicare come eccessivi i controlli effettuati nel periodo natalizio in alcune delle arterie dove è maggiore il concentramento delle attività produttive. Per Margherita «è vergognoso che alla vigilia di Natale i vigili facciano multe contro i poveri commercianti che già fanno fatica ad andare avanti. Ai commissari straordinari del Comune, dico: è facile fare i forti con i deboli e i deboli con i forti. La città è piena di problemi, che vanno dalle buche stradali all’acqua che manca alla spazzatura abbandonata in strada. Non si possono risanare le casse del Comune soltanto multando i commercianti». Concorda con lei Giovanni: «Vero e la cosa più grave è che ci sono cittadini che godono di questo». Salvatore, un altro commerciante, rincara la dose degli strali contro i recenti controlli della Polizia m municipale. «Sono giusti, ma bisognerebbe farli ogni giorno e non il 24 dicembre. Noi commercianti durante tutto l’arco dell’anno facciamo la fame ed aspettiamo il Natale per poter aumentare gli incassi. Noi abbiamo speso soldi per metterci in regola e rispettare le ordinanze, ma a qualcuno le sorti di Marano e dei commercianti sembra non stiano a cuore. Nella recente ordinanza emanata dal Comune, che ha validità 4 mesi a partire dalla fine di dicembre, viene anche specificato come la momentanea chiusura degli esercizi commerciali per eventuali infrazioni sull’occupazione di suolo pubblico può essere disposta anche quando viene ravvisata per la prima volta un’irregolarità e disposta a partire dal terzo giorno successivo alla data in cui viene comminata la sanzione.

26/12/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.18 Anno 15
GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube