MARTEDÌ , 16 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
CRONACA
Taverna 'esplosiva' a Qualiano, nei guai zio e nipote: nascondevano 70 Kg di ordigni pericolosi
di REDAZIONE

QUALIANO. Operazione dei carabinieri a Qualiano, arrestati zio e nipote nascondevano nella loro taverna a 70 chili di ordigni esplosivi artigianali (297 “cobra”, 35 “capsule” e 36 “spolette con ritardo”), circa 160 chili circa di materiale esplodente di IV e V categoria, una centralina per l’accensione a distanza di batterie mediante telecomando e 89 tubi da mortaio di vario calibro. G. P., 45enne e V. P., 23enne, entrambi del posto e incensurati.



01/01/2018
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.16 Anno 15
MARTEDÌ , 16 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube