GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
LE REAZIONI
Giugliano. Turn over dirigenti, l'opposizione: «Solidarietà alla Petrillo, scelte prive di opportunità politica»
di Antonio Mangione

GIUGLIANO. Il malore dell'ex Comandante della Polizia Municipale Maria Rosaria Petrillo ha scosso anche i consiglieri di opposizione. La minoranza prende di mira soprattutto la decisione con cui l'Amministrazione ha deciso di cambiare la direzione di alcuni settori, spostando la Petrillo all'Anagrafe e Messi e mettendo al suo posto il dott.re Salvatore Petirro, già dirigente delle Politiche sociali. Pare che la Petrillo si sia sentita male per lo stress accumulato negli ultimi giorni ed avrebbe denunciato un presunto caso di mobbing nei suoi confronti. "Tutta la mia solidarietà e quella del Movimento 5 Stelle ad una donna di grande spessore e grande professionalità - dichiara Nicola Palma del M5S. Bisognerà andare in fondo a questa situazione. E se i fatti fossero confermati affiancheremo la comandante in ogni azione che vorrà intraprendere".


Critico sulla scelta del turn over dei dirigenti è il consigliere Rosario Ragosta : "La rotazione dei dirigenti non ha motivazioni sufficienti a supporto di questa scelta politica. L'analisi che va fatta è che tutti dirigenti a tempo indeterminato stanno ruotando nei settori meno strategici per fare spazio a dirigenti cosiddetti a chiamata a tempo determinato. Stamattina ho trovato la dirigente Maria Rosaria Petrilloo, ex comandante dei vigili appena sostituita, che vagava per i corridoi perché da quando gli è stato notificato l'atto di spostamento non gli è stata garantita nemmeno una stanza, una scrivania o quantomeno una sedia. Sono quattro giorni che vaga per i corridoi. In un Comune come il nostro - continua Ragosta - non può e non deve mai permettere che ci sia un trattamento discriminatorio nei confronti di una persona che si è contraddistinta negli ultimi anni per il grande lavoro di polizia giudiziaria che ha messo in piedi. Spero che si riprenda quanto prima e che non sia nulla di grave".
Solidarietà all'ex Comandante dei Vigili anche dalla consigliera Anna Russo di CambiaMenti: "Non vedo quale sia l'opportunità politica di questa scelta sul turn over dei dirigenti, aspettiamo anche di conoscere la motivazione di tali cambiamenti. Non contesto le capacità del neo Comandante Petirro, ma dubito che abbia le competenze specifiche per mettere in pratica determinati atti inerenti la polizia municipale per cui la Petrillo era risultata vincitrice di concorso. Sembra che la scelta sia stata fatta per lasciare scoperto, di fatto, quel ruolo. Inoltre bisogna capire cosa accadrà per quegli atti emanati dalla Petrillo poche ore prima di ricevere la comunicazione del trasferimento. A lei vai la mia totale solidarietà", conclude Anna Russo. Critiche anche dal Pd: "Piena solidarietà e vicinanza alla Petrillo, l'ho vista in questi giorni molto stressata al Comune. Vorrei capire perchè il sindaco sta concentrando nelle mani del dirigente Petirro tutte le deleghe più importanti, relegando la Petrillo ad un compito marginale rispetto alle sue competenze - dichiara il capogruppo Nicola Pirozzi.
"Innanzitutto porto alla dott.ssa Petrillo la solidarietà mia personale e di tutto il circolo PD e l’augurio di riprendersi presto - dichiara il consigliere Adriano Castaldo. "Ritengo che il turnover fatto, con particolare riguardo alla ex comandante Petrillo, sia inspiegabile ed a tratti anche pretestuoso. L'ormai ex Comandante in questi anni si è contraddistinta senz’altro per la serietà e l’impegno profuso. Peraltro, le deleghe sono state, a mio parere, inopportunamente trasferite al dott. Petirro e, quindi, alle politiche sociali, che già sono al collasso a causa della enorme mole di lavoro. Davvero non riesco a capire i motivi per cui la Petrillo è stata rimossa da un incarico che stava svolgendo finora egregiamente e siccome non ravvedo motivi di carattere organizzativo, non vorrei pensare che la suddetta decisione possa essere stata dettata da motivi “personali”. Mi auguro che ,chi di dovere, sappia, al più presto,spiegare i motivi che hanno portato a questa decisione", conclude Castaldo.

09/01/2018
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.18 Anno 15
GIOVEDÌ , 18 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube