27.3 C
Napoli
domenica, Giugno 16, 2024
PUBBLICITÀ

LE FOTO. Pizzo a sale Bingo e commercianti: in 38 nei guai tra il Napoletano ed il Salernitano

PUBBLICITÀ

Associazione per delinquere finalizzata
alle
estorsioni, usura, esercizio abusivo dell’attività
finanziaria,
lesioni personali ed intestazione
fraudolenta di società, aggravati dal metodo
mafioso:
con queste accuse sono finiti
in carcere e
ai domiciliari sedici presunti esponenti dei clan
Ridosso-Loreto, Matrone e Cesarano di Pompei e Castellammare.
Tra le estorsioni più eclatanti
quelle al Re Bingo di Pompei gestito dai fratelli
Moxedano, poi alla sala Bingo di Scafati e
attraverso tre ditte del clan Loreto-Ridosso ovvero
la Italia service, la Italy service e la Splendida (le
cui quote sono state sequestrate) imponevano
l’appalto delle pulizie nella zona compreso al
Centro Plaza di Scafati.

Arrestato in flagranza
di
reato per armi, nel corso di una perquisizione
domiciliare, nell’ambito del blitz anche: Aldo
Esposito Fluido, alias Gigino o cusacc, 58 anni di
Pompei.

PUBBLICITÀ

In carcere, questa mattina sono finiti
Cenatiempo Roberto, 30 anni di Scafati
Cesarano Giovanni, detto Nicola, 50 anni di
Pompei
Di Maio Fiorentino, detto ‘o castelluono, 47 anni di
Scafati (al momento irreperibile)
Di Martino Luigi, alias Gigino ‘o profeta, 55 anni di
Castellammare di Stabia
Greco, Gaetano Criscuolo (alias Mesopotamia) di
Cava de Tirreni; Giuseppe D’Iorio, alias Peppe ‘o
killer, di Acerra; Mario Di Fiore, detto ‘o cafone, di
Acerra; Pasquale Di Fiore, ‘o figlio ro cafone, di
Acerra; Michele Imparato, detto Massimo, 38 anni
di Boscoreale; Alfonso Loreto, 30 anni di Scafati,
Pasquale Loreto, 55 anni; Francesco Matrone,
alias ‘a belva, 69 anni di Scafati; Giovanni Messina,
44 anni di Acerra, collaboratore di giustizia;
Giuseppe Morello, 41 anni di Torre Annunziata;
Francesco Nocera, detto Cecchetto, 30 anni di
Scafati; Antonio Palma, 41 anni di Boscoreale;
Giuseppe Ricco, Pinuccio ‘o foggiano, 58 anni di
Foggia; Luigi Ridosso, di Romolo, 34 anni di
Scafati; Romolo Ridosso, romoletto, 55 anni di
Scafati; Antonio Savino, detto ‘o iennero ro nirone,
29 anni di Scafati.

fonte: Cronache della Campania

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Spunta la prima ipotesi sul duplice omicidio dei fratelli Marrandino

Si continua a indagare sulle ragioni che hanno spinto il presunto assassino, un operaio di 53 anni, anche lui...

Nella stessa categoria