Casoria-Casavatore. Sorvegliato speciale preso a Qualiano, era in un hotel sulla Circumvallazione

Nonostante fosse sorvegliato speciale, andava in giro tranquillamente frequentando anche alberghi, ma i carabinieri della Stazione di Qualiano, diretti dal maresciallo Bilancio, coordinati dal capitano De Lise, lo hanno intercettato ed arrestato. A finire in manette è stato Carmine Laurino, 50enne, nato a Casoria ma residente a Casavatore, poichè sorpreso, in palese violazione delle prescrizioni a cui era assoggettato, all’interno di un noto hotel sulla Circumvallazione. Sarà sottoposto a rito direttissimo.
Laurino fu arrestato nel 2011, insieme ad altre 10 persone, poichè accusato di far parte di una banda che pronta a mettere a segno un “colpo” che avrebbe fruttato diverse decine di milioni di euro, presso il caveau dell’Istituto di Vigilanza BSK service, in via Argine.
Furono sequestrati un fucile mitragliatore, un kalashnikov, due pistole, divise della BSK, fotografie che ritraevano i locali dell’istituto di vigilanza, materiale per la comunicazione, strumentazione tecnica atta ad inibire qualsiasi attività d’intercettazione, giubbotti antiproiettili, maschere antigas, maschere di carnevale ed altro.Nel corso della perquisizione presso l’abitazione degli arrestati,fu rinvenuto altro materiale tecnico, nonché autovetture risultate rapinate di recente.