Raid punitivo contro i Polverino in un bar di Marano, Amato-Pagano e “Vanella Grassi” tra gli indiziati

Un commando è entrato in un bar in località Torre Caracciolo, a Marano, e ha distrutto tutto. A farne le spese anche un dipendente che è stato malmenato. L’episodio è accaduto circa una settimana fa, ma solo oggi è venuto alla luce, a riportarlo è Cronache della Campania.
Il locale appartenente ad un uomo imparentato con Giuseppe Polverino, boss dell’omonimo clan, sarebbe stato preso d’assalto da un commando di una decina di motociclisti. Gli investigatori non escludono alcuna pista, neanche quella che porterebbe agli Scissionisti di Melito e ai “Vanelliani” di Scampia.