Agguato in strada, uomo di Melito colpito dai killer: s’indaga nel mondo della droga

Uomo di Melito vittima di un agguato a Castel Volturno. Il 31enne di Melito
Carmine Della Gaggia è stato raggiunto da un colpo di pistola al tallone.
Ancora da chiarire la dinamica dell’agguato, sul quale stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Mondragone, che hanno già avviato
l’attività infoinvestigativa utile a risalire all’identità dei sicari. Stando alla prima ricostruzione delle forze dell’ordine il killer era a bordo di
una Fiat Panda, guidata da un complice.

L’utilitaria si è fermata nella zona di Destra Volturno dove Della Gaggia era insieme ad un amico. Improvvisamente il finestrino si è abbassato
ed è spuntata una pistola che ha fatto fuoco: il proiettile ha centrato il 31enne al piede
Il giovane è stramazzato al suolo tra le urla, mentre la Panda si dileguava facendo perdere le proprie tracce. Il 31enne è stato accompagnato
al pronto soccorso della clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno: le sue condizioni fortunatamente non sono ritenute gravi.
Gli investigatori hanno già ascoltato la vittima che ha riferito di essere lì ad aspettare una persona insieme ad un amico quando i sicari lo
hanno sorpreso e di non conoscere i motivi del raid. Al momento non si esclude alcuna ipotesi. Secondo quanto riferito da “Cronache” la pista
più battuta porta al mondo dello spaccio di stupefacenti.