Dopo i malati curati a terra, ancora guai per l’ospedale di Nola. Ecco cosa è successo stanotte

Dopo i malati curati per terra, l’ospedale di Nola finisce di nuovo nel mirino. Ignoti sono entrati nella stanza della direzione sanitaria occupata fino a lunedì dal direttore sanitario sospeso Andrea De Stefano. Non è chiaro se sia stato portato via qualche oggetto o fascicolo. Sul posto i carabinieri della compagnia di Nola ai comandi del capitano Alberto Degli Effetti. Rilievi in corso. Trovati cassetti aperti, oltre a due finestre e zanzariere violate.

IL MATTINO