Seminario Polizia Locale, 500 operatori a Casoria per discutere della sicurezza urbana

Controllo del Territorio, azioni di sicurezza urbana, metodi di aggressione patrimoniale alla criminalità organizzata, l’omicidio stradale, traffici di rifiuti, indagini del Noe, antiterrorismo e polizia locale, ma anche il sempre crescente numero di competenze attribuite alla Polizia Locale. Sono questi i temi principali affrontati alla decima edizione del Seminario di Studi giuridici e tecnici, tenutosi a Casoria nei giorni 27 e 28 gennaio, alla presenza di oltre cinquecento operatori di polizia locale provenienti da ogni parte d’Italia. Un convegno organizzato, come di consueto, dall’Associazione Professionale Polizia Locale d’Italia in collaborazione con il Comune di Casoria. La due giorni ha visto la partecipazione di operatori di categoria ma anche di esponenti della magistratura e della sicurezza urbana.

Il Procuratore Aggiunto della Procura di Avellino, Vincenzo D’Onofrio, nel suo intervento di apertura di ieri, ha sottolineato che: . D’Onofrio ha citato diversi episodi di coraggiosi comandanti di polizia locale che attraverso una semplice comunicazione – diretta per conoscenza all’autorità giudiziaria, hanno poi dato impulso a vere indagini sul territorio con l’arresto di esponenti e fiancheggiatori di clan. Il magistrato, ha poi evidenziato come nel 2005, i Carabinieri del Gruppo Castello di Cisterna, abbiano dato un apporto determinante nel contrasto e smantellamento di alcune fazioni in cruenta lotta tra loro.

Il Colonnello Luigi Maiello, Comandante della polizia locale di Nola, ha invece sottolineato il ruolo degli agenti ed ufficiali di pg nella realtà della sicurezza territoriale e quindi ricevere la fiducia dei cittadini per meglio monitorare quelle situazioni illegali da scongiurare. La dottoressa Sabrina Magris, ha sensibilizzato la platea sulla problematica del terrorismo Internazionale. Esaustivo l’intervento del Dirigente di PS Simone Balduino. Insomma, gli argomenti trattati, hanno ulteriormente arricchito il bagaglio della categoria che hanno visto al centro il ruolo della Polizia Locale. Tutto questo è stato reso possibile, grazie agli organizzatori e al lavoro di tutto lo staff dell’Associazione Professionale Pl che investe nella formazione e nella crescita professionale dei suoi associati.