24.3 C
Napoli
mercoledì, Luglio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Giugliano, la richiesta: «Subito un Comitato ordine pubblico e sicurezza». Le reazioni della politica

PUBBLICITÀ

A fronte dell’escalation criminale che ha colpito la città di Giugliano, il gruppo consiliare del Pd ha protocollato stamattina la richiesta al presidente del Consiglio di “convocare, con estrema urgenza, una riunione del Comitato sull’ordine pubblico e la sicurezza per valutare ogni possibile iniziativa per contrastare episodi di microcriminalità e di camorra”.

Ieri il sindaco Antonio Poziello è intervenuto sulla questione sicurezza: “I fermi eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Giugliano, di due persone indiziate di aver rapinato e trascinato a terra una donna sono l’ennesima conferma di un’attenzione investigativa che non cala sul nostro territorio e di cui siamo grati agli uomini ed alle donne delle forze dell’ordine che operano nella nostra città. Ringrazio il capitano De Lise per il lavoro costante che sta facendo a Giugliano ed in tutto il territorio di competenza della compagnia. Sul nostro territorio – continua Poziello – assistiamo ad un crescente allarme criminalità che trova, però, risposta ferma da parte di magistratura e forze dell’ordine. Anche a dispetto degli ultimi fatti di cronaca, che testimoniano del rischio del riesplodere di una faida di camorra da circa due anni latente, c’è stata e c’è la risposta ferma dello Stato», prosegue ancora il sindaco. «Da parte nostra continueremo a sostenere gli sforzi di carabinieri e polizia e a lavorare per un crescente coordinamento anche con la Polizia Locale – assicura infine Poziello – e per integrare l’azione degli uomini sul campo con quello delle varie centrali operative, a partire da quello della Polizia Municipale, dotata di un moderno sistema di telecamere che ci apprestiamo ad implementare ulteriormente”.

Dura la posizione del consigliere d’opposizione Rosario Ragosta: «Oggi più che mai Giugliano è diventata una città insicura! Noi abbiamo la responsabilità come amministratori di cercare, per quanto sia possibile, di arginare il problema e supportare le forze dell’ordine in questa fase così delicata, Alle quali va il mio plauso per quello che stanno mettendo in campo in questi mesi. Non è stato fatto nessun passo avanti da parte di questa amministrazione per contrastare il fenomeno, Anzi ha fatto passi indietro. Poco dopo il nostro insediamento, mi sono fatto carico, insieme al consigliere Andrea Guarino di portare una proposta in consiglio comunale sul tema della sicurezza. Un tavolo aperto alla minoranza e alla rappresentanza delle forze dell’ordine del territorio per cercare insieme di capire quali potevano essere i punti più sensibili e concertare tutti insieme un piano strategico al contrasto della criminalità, ognuno per il proprio ruolo. Questo atto così importante non ebbe il consenso di tutti i colleghi di quella maggioranza e dopo vari riunioni prima del consiglio, fummo costretti a ritirare la proposta che rischiava di non essere approvata. Ci fu però una promessa da parte del sindaco che avrebbe avviato un tavolo. In commissione per lavorare sul tema e trovare quelle che potevano essere delle soluzioni.come al solito un’altra promessa non mantenuta».

PUBBLICITÀ

Due membri della maggioranza invocano diverse tipologie d’interventi: «Il tema sicurezza nella nostra città va affrontato in modo efficace, anche se lAmministrazione può incidere solo attraverso la prevenzione, mettendo in campo politiche lavorative, sociali, di aggregazione e organizzare o promuovere forum a tema anche nelle scuole, va ricordato che quest’ultima è già stata organizzata, ma magari farne di più. Inoltre, come già deciso in un consiglio comunale, organizzare una delegazione di consiglieri e l’assessore al ramo dott Adolfo Grauso chiedendo un incontro al ministro, proponendo di incrementare con uomini e mezzi le forze dell’ordine presenti sul territorio, le quali per quello che hanno fatto e stanno facendo vanno solo ringraziati» ha dichiarato Andrea Guarino dell’Udc.

Francesca Iovinella, consigliere di maggioranza per Giugliano Libera, sottolinea invece l’importanza delle iniziative culturali tese a sensibilizzare le coscienze dei più giovani:«Premesso che i recenti episodi di criminalità e di violenza hanno aumentato la percezione di insicurezza dei nostri concittadini, la sicurezza è un punto fondamentale perché non è possibile fruire di una città dove i cittadini hanno il timore di scendere in strada o dove imprenditori e commercianti hanno il terrore di investire sul nostro territorio. Detto questo non è da dimenticare il grande lavoro dei Carabinieri e della Polizia di Stato che continuamente presidiano il territorio rispondendo con atti forti ed incisivi agli avvenimenti di cronaca. Questo è stato possibile anche grazie alla sinergia che abbiamo instaurato quotidianamente con le forze dell’Ordine pubblico, nel pieno rispetto del lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine, cui va il nostro ringraziamento.
Riteniamo importante continuare la battaglia per la legalità sostenendo progetti per l’affermazione della cultura della responsabilità e della cittadinanza tra i giovani e investire nell’economia sana. Abbiamo cominciato a farlo e continueremo con ancora più determinazione».

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Dries Mertens cuore partenopeo: “Quando smetterò di giocare verrò ad abitare a Napoli per sempre”

Dries, Ciro, Mertens torna a parlare di Napoli e lo fa in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport....

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ