Arrestato due volte in 12 ore per lo stesso reato, l’incredibile scoperta dei carabinieri tra Giugliano e Villaricca

Evade dai domiciliari due volte in poco più di 12 ore, i carabinieri lo arrestano due volte alla guida di auto diverse. E’ successo ieri pomeriggio, i militari dell’Arma della Stazione di Villaricca, diretti dal maresciallo Salvatore Salvati, hanno tratto in arresto per evasione Leonardo Carbone, 39 anni, residente a Giugliano sul corso Campano. Nonostante fosse agli arresti domiciliari per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, il 39enne se ne andava tranquillamente in giro.
Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i militari dell’Arma lo hanno sorpreso mentre transitava per via Napoli alla guida della sua Fiat Panda, in flagranza di evasione.
L’uomo era stato sottoposto ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.
Poche ore dopo i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Giugliano, diretti dal tenente Viviano, l’hanno nuovamente arrestato per evasione.
Avrebbe dovuto starsene ai domiciliari: in attesa di giudizio per reati di droga e del direttissimo per l’evasione di ieri.
Ma, i militari dell’arma l’hanno “beccato” stamattina, mentre transitava per via San Francesco a Patria, stavolta alla guida di una Fiat 600.
Nuovamente è stato sottoposto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto per domani.