Acerra. Svolta storica, iniziata oggi la rimozione dei rifiuti dal sito Pellini di Lenza Schiavone

Svolta storica per la Città: via da Acerra i rifiuti accumulati sin dal 2001 nel sito Lenza Schiavone dei Pellini. E’ iniziata questa mattina, infatti, l’operazione di rimozione dei rifiuti stoccati presso la discarica di Lenza Schiavone nel Comune di Acerra, sito autorizzato tra il 2001 e il 2002. Avviato anche il contemporaneo smaltimento degli stessi rifiuti presso la discarica autorizzata di Civita Castellana (Viterbo). Il piano di rimozione e smaltimento dei rifiuti stoccati per anni in questo impianto, organizzato dal Comune di Acerra, è entrato quindi nella sua fase operativa ed è finanziato con risorse dell’Unita Tecnico Amministrativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Si tratta di un intervento, per recuperare anni di inattività e ritardi, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale Lettieri che sin dall’insediamento nel 2012 lo ha preteso, riunendo più volte tutti gli Enti preposti ad un tavolo tecnico, chiedendo il rispetto dell’accordo operativo sottoscritto nel 2009 e l’impegno finanziario dell’UTA in favore del Comune di Acerra.
Il sito in questione, di proprietà Pellini, che ha una dimensione di circa 15.000 mq, ha ricevuto autorizzazioni comunali tra il 2001 e il 2002 e fu utilizzato per il trattamento dei rifiuti, fu sequestrato una prima volta nel 2008 dalla Procura di Nola e poi dissequestrato.
Nel 2009 c’è stata una prima Ordinanza per la rimozione dei rifiuti abbandonati, impugnata poi dinanzi al Tar. Nel 2012 il Comune di Acerra, inoltre, ha avviato un procedimento amministrativo per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti abbandonati. Con le attività di rimozione e smaltimento in discarica delle circa 5000 tonnellate di rifiuti presenti, iniziate oggi dopo un lungo iter burocratico e amministrativo, arriva ad una positiva conclusione l’intervento avviato dall’Amministrazione Lettieri nel 2012 per ottenere finalmente l’avvio della procedura di smaltimento presso il sito.

A testimonianza della storica giornata per la Comunità di Acerra, questa mattina il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri, presente sul cantiere, ha dichiarato: «Dopo quasi cinque anni di duro lavoro di questa amministrazione, finalmente vediamo uscire dal sito Pellini il primo camion per l’opportuno smaltimento in discarica dei rifiuti. Stiamo lavorando sin dal 2012 per ottenere questo risultato. All’indomani del nostro insediamento abbiamo iniziato ad operare per ottenere il nostro obiettivo prioritario: bonificare il territorio acerrano. Tutto ciò è stato possibile anche grazie all’intesa raggiunta con l’Unità tecnica Amministrativa, il Commissariato di Governo ha stanziato i fondi opportuni.

I rifiuti finalmente escono dal territorio Acerrano. Questo è uno dei giorni più belli per la nostra Amministrazione. Questi sono risultati concreti, e non mancheranno gli attacchi di certa politica becera locale e sovracomunale. Non temiamo le azioni che qualcuno metterà in campo per bloccare la nostra azione amministrativa, perché siamo consapevoli di avere dalla nostra parte Acerra perbene. La prossima fase – ha concluso il Sindaco Lettieri – sarà di dare questo spazio, acquisito a patrimonio comunale, alla città. Lo affideremo ad una vera associazione ambientalista per far rivivere questo spazio, un tempo luogo dove si conferivano i rifiuti e ora simbolo di un territorio in ripresa. Sono sicuro che grazie al contributo dei giovani, permetteremo alla città di godere di questo luogo risanato, così come sta rinascendo tutto il territorio acerrano».