Taglio del nastro per il liceo Segrè di Mugnano, studenti e docenti in festa

Dopo anni di attese, questa mattina è stata ufficialmente inaugurata la nuova sede di Mugnano del liceo Emilio Segrè di via Crispi. Il sindaco della Città Metropolitana Luigi De Magistris, la dirigente scolastica Maria Rosaria Cetroni e il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro hanno effettuato il taglio del nastro del primo liceo del territorio, dando vita ad un nuovo inizio per la realtà scolastica mugnanese. Presenti alla cerimonia anche i rappresentanti istituzionali e delle forze dell’ordine dell’hinterland, i docenti e tutti i ragazzi del liceo che hanno indossato delle t-shirt con su stampata la data “9 marzo 2017” giorno in cui il loro sogno sono riuscito struttura adeguata per il loro liceo è stato realizzato, .

Grande orgoglio e soddisfazione dell’amministrazione comunale e di tutti coloro che si sono fortemente prodigati per la realizzazione di questo obiettivo. Un progetto che dura da anni e che ha visto l’impegno di diverse amministrazioni comunali prima di vederne la concreta attuazione. Aldilà delle polemiche, dei disagi e delle lunghe attese, l’apertura della nuova sede del liceo è una grande opportunità per la crescita culturale e sociale della comunità e rappresenta un valore aggiunto per la riqualificazione del territorio mugnanese. Oggi Mugnano è in festa e nutre le più profonde speranze per dare ai suoi ragazzi una formazione sia morale che scolastica in grado di garantirgli un futuro migliore. A partire dal 20 Marzo, finalmente, gli alunni potranno svolgere le attività didattiche presso il nuovo edificio, lasciando la sede provvisoria sita in Via sacro Cuore che li ha ospitati per dieci anni.